Messenger si divide da Facebook

Su ogni smartphone sicuramente troveremmo l’app di Facebook, il social di Mark Zuckerberg che ha cambiato il mondo, e l’app di Messenger: questo perchè fino a qualche tempo fa Facebook ci consigliava di installare Messenger in modo da poter rispondere ai messaggi privati in modo veloce e quasi istantaneo.

Adesso però Messenger ha deciso di staccarsi dal social per eccellenza e di continuare la propria strada da sola: infatti, si potrà utilizzare l’app di messaggistica istantanea inserendo semplicemente il proprio numero di telefono, senza doversi più loggare con il proprio profilo social.

Questo è per ora possibile solo in Paesi come gli Stati Uniti, il Canada e il Venezuela, ma presto si diffonderà in tutto il mondo.

L’obiettivo di Zuckerberg è quello di far sì che Messenger diventi un vero e proprio concorrente di Whatsapp: oggi Messenger conta 600 milioni di utenti e con l’introduzione di nuovi servizi come app, la possibilità di acquistare online e scambiare soldi si spera superi Whatsapp che ad oggi conta 800 milioni di utenti.

Content writer per passione, scrivo in particolar modo di argomenti di tecnologia, ma anche gossip e serie tv.