Isis, a Il Cairo autobomba contro il Consolato Italiano

Isis, a Il Cairo autobomba contro il Consolato Italiano
Isis, a Il Cairo autobomba contro il Consolato Italiano

Autobomba all’alba contro il Consolato Italiano a Il Cairo.

A causa della deflagrazione ha purtroppo perso la vita un poliziotto e sono rimaste ferite nove persone.

L’attentato è avvenuto proprio nel cuore della metropoli egiziana, in El Galaa Street.

Uno dei feriti, un tredicenne, è ricoverato in ospedale in gravi condizioni. La rivendicazione dell’attentato è avvenuta ad opera dell’Isis, la terribile organizzazione criminale ultra-estremista che sta diffondendo il terrore nel medio oriente e in mezza Europa.

Nella rivendicazione, postata su Twitter, si legge che “attraverso la benedizione di Allah (bontà sua! Ndr) i soldati dell’Isis sono stati in grado di detonare un’autobomba parcheggiata con 450 chili di esplosivo presso la sede del consolato italiano nel centro de Il Cairo”.

Fortunatamente a quell’ora del mattino il Consolato era ancora chiuso, altrimenti il bilancio dell’attentato vigliacco sarebbe stato ancor più grave.

Il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni ha dichiarato che “si è trattato di una forma di avvertimento e di intimidazione contro cui bisogna rispondere con fermezza, ma anche con sobrietà e senza allarmismi”.

Intanto il premier Matteo Renzi ha telefonato ad Al Sisi, presidente egiziano, dicendo che “l’Egitto non verrà lasciato solo nella lotta contro il terrorismo”.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.