Piazza Maggiore celebra sotto le stelle il mito di Ingrid Bergman

Piazza Maggiore celebra sotto le stelle il mito di Ingrid Bergman

In Piazza Maggiore a Bologna durante il Festival del Cinema ritrovato è stato proiettato uno delle pellicole più belle della storia del cinema del secolo scorso “Casablanca”.

Il film è un omaggio a uno dei suoi protagonisti in occasione del centenario della sua nascita, parliamo del mito Ingrid Bergman. A presentare la pellicola è stata la figlia Isabella Rossellini, che ha dichiarato: “E’ un piacere essere qui. Questo è un festival meraviglioso, che dà l’importante segnale che il cinema è un’arte e fa parte della cultura”

Ingrid Bergman era nata a Stoccolma il 15 agosto del 1915 e morì a sessantatré anni a Londra lo stesso giorno del suo compleanno. E’ considerata una delle donne simbolo del cinema italiano, dotata di un fascino e una bravura come poche nel suo campo. Aveva raggiunto l’apice del successo tra gli anni quaranta e cinquanta, conquistando tre premi Oscar. Il primo nel 1945 come Attrice protagonista nella pellicola “Angoscia” di George Cukor, nel 1957 con Anastasia di Anatole Litvak e dopo diversi anni nel 1976 come Attrice non protagonista nel film di Assassinio sull’Orient Express tratto dal romanzo di Agatha Christie.

Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.