Noci e arachidi per non rischiare la vita

noci-e-arachidi-per-la-salute

Circa dieci grammi di frutta secca, come noci ed arachidi, ed il rischio di morte prematura diminuisce del 23%.
Lo studio è stato effettuato dall’università di Maastricht pubblicato sull’International Journal of Epidemiology.

Sono state monitorate 120mila persone di età compresa tra i 55 e 69 anni, nel 1986 a queste persone erano state affidate dieta e stile di vita da seguire.
Poi è stato analizzato il tasso di mortalità nei dieci anni successivi, constatando che il rischio di morte prematura era minore se si consumavano noci ed arachidi. Le cause potevano essere cancro, diabete, malattie respiratorie e neurodegenerative.
È stata verificata una diminuzione generale di mortalità per tutte le malattie, del 45% per le patologie neurodegenerative, del 39% per quelle respiratorie e del 30% per il diabete.

 
Un calo sostanziale di mortalità – commenta Piet van den Brandt, coordinatore dello studio – si ha già con un consumo di 15 grammi al giorno di noci o arachidi”.

 
Le noci sappiamo che sono ricche di acidi grassi mono e polinsaturi, contengono vitamine, fibre, antiossidanti e composti bioattivi.
Il burro di arachidi non apporta benefici, ma è ricco di sale e grassi trans. I consumatori di noci e arachidi hanno incluso nella propria dieta, molta frutta e verdura, le donne che assumono frutta secca sono più magre.

About Redazione 936 Articles

Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.