La sonda New Horizons ricomincia a funzionare

La sonda New Horizons ricomincia a funzionare
La sonda New Horizons ricomincia a funzionare

La sonda spaziale New Horizons, in viaggio verso il lontanissimo e gelido pianeta Plutone, ricomincia fortunatamente a funzionare.

C’era stato un problema col computer principale della sonda, ma ora sembra che tutto stia andando per il meglio. Fra poco riprenderanno le osservazioni scientifiche del pianeta Plutone, il quale dovrebbe essere raggiunto il 14 luglio.

Jim Green, il responsabile di scienze planetarie della Nasa, sottolinea come gli studiosi siano molto soddisfatti di come New Horizons abbia reagito positivamente all’anomalia riscontrata.

Il problema è consistito in un conflitto di operazioni che si è generato quando il computer, impegnato a rilevare dati scientifici, si è visto contestualmente giungere dalla Terra una serie di comandi al fine di preparare la manovra di avvicinamento al pianeta.

Insomma, si è trattato di un problema di sovraccarico, di superlavoro, al quale, però, si è prontamente ovviato.

Nel frattempo stanno cominciando ad arrivare le prime foto ravvicinate di Plutone, riprese prima dell’interruzione tecnica.

Attendiamo ora che New Horizons scarichi tutte le foto e tutti i dati man mano che prosegue la manovra di avvicinamento al pianeta.  Nel frattempo, non ci resta che augurare buon viaggio e buon lavoro alla sonda New Horizons.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.