Spese pazze in Regione Liguria, processo per 25 consiglieri

Spese pazze in Regione Liguria, processo per 25 consiglieri
Spese pazze in Regione Liguria, processo per 25 consiglieri

Per le spese pazze alla Regione Liguria è stato chiesto il processo per 25 consiglieri.

La Procura di Genova è andata avanti nell’indagine sulle spese ingiustificate che ha coinvolto mezza Regione.

Sono stati rinviati a giudizio 25 amministratori regionali, ivi compreso l’ex tesoriere del gruppo del Pd.

I reati riguardano peculato e falso e si riferiscono a varie centinaia di migliaia di euro per spese sostenute non nell’ambito dell’attività istituzionale.

Le spese andavano dal gratta e vinci ai profumi, alle cene. Ma c’era di tutto e di più.

Fra le posizioni più delicate, c’è quella di Edoardo Rixi, esponente di picco della Lega Nord sia a livello regionale che nazionale.

Quando era capogruppo, secondo gli inquirenti, avrebbe certificato moltissime spese assolutamente non istituzionali.

Un’analoga inchiesta, peraltro, è condotta parallelamente alla Regione Lazio, dove sostanzialmente si registrano i medesimi addebiti per un nutrito gruppo di consiglieri.

Anche qui le spese allegre sembra siano state fatte trasversalmente da quasi tutti i gruppi politici.

Un vizio e un vezzo che ci porta a dire che così fan tutti. Il problema è che non dovrebbero farlo, perché i soldi sono i nostri. La spending review dovrebbe partire anche da questo.

About Redazione 936 Articles

Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.