Siti di prestiti: quali sono i più sicuri?

Chiedere un prestito alla famiglia, al direttore del lavoro oppure in banca non è una cosa molto facile da affrontare perché per alcuni rappresenta fonte di disagio e fallimento per se stesso perché con il suo stipendio non riesce ad affrontare le spese della famiglia. Le soluzioni più usate sono trovare un secondo lavoro, magari anche part-time durante il week end, chiedere aiuto ai parenti oppure rivolgersi a chi se ne occupa ogni giorno ma bisogna stare attenti ad ogni clausola scritta e agli interessi che subentrano dopo.

Ecco un elenco di siti sicuri in cui è possibile trovare un aiuto finanziario e anche con che misure viene restituito l’importo.

Quali sono i più sicuri?

Tutti questi siti, prima di confermare la somma di denaro, occorre iscriversi e scrivere i propri dati negli appositi spazi per poi confermare e aspettare che il denaro arrivi.

  • Facile.it: ha fatto molto parlare di sé perché confronta i vari siti di prestiti e aiuta nella scelta anche sulle varie assicurazioni oltre che aiuti finanziari. Per far si che funzioni bisogna iscriversi, mettere la somma di denaro a numero, aggiungere anche se si possiede un conto corrente personale in quale banca e se in passato già si ha avuto a che fare con i prestiti. Una volta concluso e confermato si apre una lista di vari siti in cui è possibile valutare con attenzione qual è il più adatto e sceglierlo.
  • Prestito semplice: poco conosciuto, offre una rata fissa di quasi 185 € al mese e nel contratto è scritto che la durata di questo finanziamento dura circa 5 anni, il Taeg (ovvero la tassa annua effettiva globale) è di circa il 4,35%.
  • Findomestic: si può chiedere direttamente al negozio fisico che online, la rata mensile che si ottiene arriva fino ai 194 €, la tassa annuale è del 6,01% e anche questo tipo di contratto può durare 5 anni o anche di meno.
  • Cofidis: si fa richiesta online e la rata mensile pattuita può arrivare fino ai 195 € al mese, la tassa è del 6, 80%, il contratto dura fino a un massimo di 5 anni.
  • Compass: anche per questo esiste il negozio a cui andare a chiedere il prestito oppure si può fare la ricerca su internet, ci si può accordare sull’importo al mese che parte sempre da 175 €, fino a un massimo di 475 €, a seconda del preventivo la tassa da pagare cambia, la base però è sul 6,97%, il contratto può durare fino ai 5 anni, e anche meno.
  • Agos: il preventivo può essere fatto di persona nelle filiali in negozio anche dopo aver controllato il sito ufficiale e valutato se può essere adatto, il tempo del contratto può variare dai 3 fino ai 5 anni, le rate mensili partono sempre dalla somma di 170 € e la tassa da pagare è del 6,90%.