Per l’Oms la depressione è il male del terzo millennio. Il malessere accorcia la vita

Per l Oms la depressione è il male del terzo millennio. Il malessere accorcia la vita
La depressione nociva per la salute dell'uomo. Accorcia la vita di ben 20 anni. Lo studio dell'Oms

La depressione nociva per la salute dell’uomo. Accorcia la vita di ben 20 anni. Lo studio dell’Oms

L’Organizzazione mondiale della sanità ha edito un documento nel quale si attesta la gravità della depressione sull’uomo. Secondo l’organizzazione, infatti, questo tipo di malessere accorcia la vita dell’essere umano di 20 anni. La depressione , attualmente, è il disturbo mentale più frequente insito nell’uomo, e viene considerata dall’Oms come il male peggiore del terzo millennio.

Nel documento stilato dagli addetti dell’Organizzazione mondiale della sanità si evince che: “Ancora troppe poche persone hanno accesso ai trattamenti. Bisogna stare attenti alle conseguenze che la depressione  porta, come ad esempio il tabagismo, sedentarietà, alimentazione squilibrata, consumo eccessivo di alcol e altre sostanze”.

Negli ultimi anni, purtroppo, gli affetti dadepressione sono aumentati del 40%, un dato allarmante, che ha portato l’Organizzazione mondiale della sanità a sostenere ancora di più il Piano per la Salute mentale 2013-2020, che ha come obbiettivo di salvaguardare la salute psichica, prevenirne i disturbi legati alla depressione e fornire cure e strumenti a tutte le persone che ne soffrono.

About Tiziana Di Cicco 31 Articles
Web editor esperta Appassionata di musica, arte, cinema e teatro. Lavoratrice e spirito combattivo. Scrive su musica, gossip e salute