Modello 730 2017 precompilato: data di scadenza, detrazioni e sconti, importo e regole, come compilare?

Modello 730 2017 precompilato

Finalmente online il modello 730 2017 precompilato, reperibile presso il sito dell’Agenzia delle Entrate o dell’Inps, il modulo è editabile, se ci sono quindi degli errori o delle cose da aggiungere potrà essere modificato o dall’utente o da un centro di assistenza fiscale delegato. Vediamo quindi scadenze, detrazioni, regole ecc., del modello 730 per il 2017.

Modello 730 2017: le detrazioni

Quello che salta subito agli occhi sono le novità per quanto riguarda il nuovo modello 730 precompilato, una su tutte è la tassazione agevolata per quanto riguarda i premi di risultato. Per questi bonus speciali concessi dalle aziende private ai lavoratori più redditizi, è prevista una tassazione del 10%, notevolmente più bassa rispetto a quella normale, questa fino a un tetto massimo di 2000 euro di bonus.

Se il ‘premio’ è corrisposto sotto forma di rimborso spese di rilevanza sociale o di benefit non è prevista invece alcuna tassazione, cosa che risulterà sicuramente gradita alle migliaia di dipendenti privati che lavorano sodo per riuscire a portare un po di più alla propria famiglia.

Un’altra agevolazione fiscale riguarda il reddito generato da lavoratori che sono rientrati in Italia dall’estero. Per incentivarne il ritorno il Governo Gentiloni ha stabilito una tassazione del loro reddito solo sul 70% dell’imponibile, creando una sorta di franchigia invalicabile per un 30% di profitto che non subirà alcuna decurtazione.

Per le giovani coppie è anche previsto una sorta di bonus mobili, ovvero una detrazione del 50% riguardo le spese sostenute per l’acquisto dei mobili per le giovani coppie di cui almeno uno dei membri abbia meno di 35 anni e abbia comperato i nuovi mobili per l‘abitazione in cui si risiede e che è prima casa. Il tetto massimo di spesa detraibile al 50% è fissato a 16000 euro, questo significa che anche se si spendono 30 mila euro di mobili solo i primi 16 mila euro potranno concorrere all’agevolazione fiscale.

È prevista una detrazione Iva del 50% anche per coloro che hanno acquistato una casa in classe A o B, questo per venire incontro alle giovani coppie che spesso non riescono a pagare i mutui contratti anche per le forti tasse.

Come scaricare il modello

La data di scadenza per presentare il modello 730 precompilato è prevista per il 23 luglio, questo significa che i contribuenti avranno a disposizione un bel po di tempo per controllarlo e compilarlo. Per scaricare il modello basta collegarsi al sito dell’Agenzia delle Entrate e registrarsi in modo da poterne ottenere le credenziali. Se non si è registrati si può accedere anche con le credenziali dell’Inps, il tutto in una facilità estrema e quindi accessibile a tutti.