Insetti portafortuna: quali sono e significato dei simboli

Insetti portafortuna

La dea bendata, la fortuna, dove tutti speriamo che ci dia il suo bacio, spesso viene attratta da animali o anche insetti che hanno diverse leggende.

In passato era molto più avvertita la scaramanzia, ma ancora adesso siamo affascinanti dalla fortuna.

Per questo ci sono anche molte persone che si tatuano questi animali, come per dire: io sono baciato dalla fortuna. Troviamo anche le decorazioni in casa, in auto e durante delle feste di compleanno, dov’è importantissimo avere un animale portafortuna.

Un esempio? L’apertura di nuove attività commerciali, è tradizione portare qualche statuetta o anche altro per avere un appoggio dalla dea bendata.

I 7 animali portafortuna

Quali sono esattamente gli animali portafortuna? C’è sempre un pochino di confusione quando si cerca di sapere la risposta a questa domanda. Colpa anche di altre culture che, giustamente, hanno i loro simboli portafortuna e dove l’occidente tende a “incorporarli” modificando la loro identità.

In realtà sono 7 gli animali portafortuna importanti nella tradizione italiana, troviamo:

  • Coniglio
  • Pesce rosso
  • Rane
  • Gatto
  • Scarafaggio
  • Coccinella
  • Maiale

Sono tutti animali portafortuna che già nell’antica Roma erano venerati.

Significato degli animali portafortuna

Quali sono i loro significati?

Iniziamo con il primo, cioè il coniglio. Si parla di un animale che porta fertilità e prosperità. In passato, al primo anno di vita del bambino, si usava regalare un coniglio bianco per augurargli una vita piena di salute.

Il Pesce rosso indica abbondanza e fortuna nelle relazioni, specialmente nel matrimonio e nella vita di coppia. Il colore rosso indica proprio amore e sesso.

La rana è associata alla pioggia, anche gli antichi Maya avevano il dio rana per invocare la pioggia. Di sicuro è un animale di buon auspicio e fertilità nei campi.

Il gatto è un animale portafortuna, ma che ci arriva dall’antica Egitto, dov’era una divinità. Il suo significato è quello di divorare i nemici che danneggiano il benessere della nostra casa.

Gli scarafaggi e le coccinelle indicano una protezione per il proprio cuore, per questo è molto amato.

Il maiale indicata tanta, ma tanta fortuna. Un simbolo che ci arriva dal Medioevo.

Perché essi richiamano la fortuna?

Come mai questi animali porta fortuna? Alcuni dei loro “poteri” magici derivano da storielle e leggende rustiche, quasi campestri.

Altri invece sono rapportati a semplici realtà. Ad esempio, il gatto è un animale che ci libera dai roditori. Quest’ultimi sono animali che divorano di tutto e che portano malattie anche pericolose. Il maiale aiuta ad avere una scorta di cibo in pieno inverno. La rana assicura che l’acqua sia pulita, quindi perfetta per quanto riguarda la fertilità dei campi.

Un fondo di verità per tutti questi animali che, alla fine, sono fortunati.