Fiori con la Z: elenco di quali sono e caratteristiche?

Molti dei fiori che conosciamo in natura vengono usati non solo per la loro bellezza, per i colori e il profumo, ma anche nel mondo della culinaria i fiori possono essere usati per preparare piatti su piatti sia nei ristoranti che a casa propria. Per quest’ultima non tutti sanno che ne utilizziamo la maggior parte di questi boccioli, anche se a volte serve il frutto che viene dopo. Alcuni di questi fiori si trasformano per diventare frutta e verdura dopo che in primavera sono sbocciati. Ecco un elenco di fiori, piante e frutti che iniziano con la lettera “Z”.

Elenco completo

  • Zafferano: fiore molto particolare e molto usato in cucina, soprattutto in quella milanese; esso ha i petali viola, gli stigmi rossi al suo interno sono quelli più interessanti perché rappresentano una spezia prelibata che, durante la cottura diventa giallo acceso.
  • Zafferano selvatico: chiamato anche “falso zafferano“, è molto simile al quello commestibile ma le differenze ci sono: gli stigmi in questo sono 6, questo fiore fiorisce ad agosto mentre quello innocuo tra ottobre e novembre. Se mangiato l’avvelenamento può essere molto fastidioso.
  • Zagara: è un fiorellino bianco con 5 petali sottili, è il fiore degli agrumi, infatti quando maturerà diventerà o arancia o limone.
  • Zamioculcas zamiifolia: è una pianta sempreverde composta da foglie lucide, da questa pianta nasce un fiore che somiglia a una calla ma giallastra.
  • Zantedeschia: fiore africano che in italiano è conosciuto come Calla.
  • Zea mays: è la pianta che dopo la fioritura si formerà il granoturco.
  • Zebrina: il fiore è piccolo e ha solo 3 petali fucsia acceso.
  • Zingiber officiale: o zenzero, il fiore di questa spezia sembrano a volte delle pannocchie, o delle rose, con i petali molto robusti e colorati di giallo -verdi con macchie rosse.
  • Zigadenus fremont: fiore dai 6 petali bianchi e stretti e con stigmi gialli.
  • Zinna: fiore che si divide in 3 specie che si caratterizzano dal colore, la corolla è circondata da petali stretti e lunghi, in alcune sono rossi, gialli, bianchi, viola. Ricordano molto le margherite.
  • Zizyphus vulgaris: pianta dei datteri, nascono dei fiori con petali bianchi uniti tra di loro a formare una stella, sono molto visitati dalle api per prendere il polline.
  • Zucca: ortaggio grosso e dalla buccia robusta, può essere gialla, verde oppure comunemente arancione, e di varie dimensioni.
  • Zucchino: fiore della zucchina, ha petali color arancione, ha 5 lunghi petali che all’inizio si tengono chiusi su se stessi e sono ricoperti da una leggere peluria.