Borse di Studio Cina 2017: opportunità per studenti universitari italiani

Borse di Studio Cina 2017

Per chi sogna di trasferirsi, anche solo per un periodo, in Oriente, segnaliamo le Borse di Studio in Cina 2017, opportunità unica per gli studenti universitari italiani che hanno deciso di completare il proprio ciclo di studi nel Paese leader dell’economia mondiale.

Sono disponibili borse di studio per italiani, l’offerta arriva direttamente dal governo di Pechino, a dimostrazione di come ci siano ottimi rapporti Italia-Cina, rapporti che gli ultimi Governi hanno cercato di saldare al massimo. I contributi economici disponibili sono 11 e sarà possibile candidarsi per la Borsa fino al 13 febbraio 2017.

Studiare in Cina: opportunità per l’anno accademico 2017-2018

L’opportunità di studiare in Cina in virtù di una Borsa di studio è resa possibile per l’anno accademico 2017-2018, grazie a un accordo tra Pechino e il Ministero degli Affari Esteri. Si potranno richiedere sovvenzioni per 11 borse nei seguenti campi:

  • corsi Bachelor’s Degree
  • Master’s Degree
  • Doctor’s Degree
  • General Scholar e Senior Scholar

I requisiti che gli studenti devono soddisfare per poter concorrere alla Borsa di Studio sono i seguenti:

  • cittadinanza di uno stato che non sia quello cinese
  • buono stato di salute
  • conoscenza della lingua cinese

In virtù del campo prescelto si dovranno inoltre rispettare i seguenti requisiti:

Bachelor’s Degree

  • diploma di scuola secondaria superiore
  • età inferiore ai 25 anni

Master’s Degree

  • laurea
  • età inferiore ai 35 anni

Doctor’s Degree

  • laurea magistrale
  • età inferiore a 40 anni

General Scholar 

  • almeno due anni di studi universitari
  • età inferiore a 45 anni

Senior Scholar

  • laurea magistrale o superiore, o titolo accademico di professore associato o superiore
  • età inferiore a 50 anni

 

Borse di Studio in Cina: come funzionano le selezioni

I colloqui per le selezioni si terranno presso il Ministero Italiano degli Affari Esteri nei giorni 7, 8 ed eventualmente 9 marzo 2017. Gli studenti selezionati per le prove saranno convocati tramite mail, entro il 7 marzo, con indicata la data del colloquio. Assieme al colloquio i candidati dovranno anche sostenere un esame orale presso il Ministero Italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale a Roma.

Le domande devono essere presentate entro e non oltre il 13 febbraio 2017

Le domande di partecipazione vanno redatte, entro il 13 febbraio 2017, tramite l’apposita procedura online consultabile nella sezione ‘Accesso a Domande online’ sul sito web del Ministero. Una copia stampata della domanda, assieme ai documenti richiesti vanno anche spediti tramite raccomandata A/R, alla C.A. della dott.ssa Lucia Tolot, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, DGSP, Ufficio VII – Piazzale della Farnesina, 1 – 00135 Roma.

I documenti richiesti da spedire sono i seguenti:

  • formulario di candidatura  firmato
  • 2 fotocopie del titolo di studio
  • 2 fotocopie del Certificato di esami sostenuti, con traduzione in inglese o in cinese
  • 2 copie del programma di studio o ricerca, in lingua cinese o inglese
  • 2 lettere di raccomandazione in lingua inglese o cinese da due docenti universitari
  • per i candidati a studi di musica, CD con l’opera dello studente
  • per i candidati per studi di belle arti, CD con 2 schizzi, 2 dipinti a colori e 2 opere di altro genere dello studente
  • 2 copie del certificato di competenza linguistica HSK, se posseduto