Vivendi detiene il 12% di Mediaset: il titolo azionario in risalita

Mediaset- Vivendi

Il gruppo francese Vivendi ha deciso di portare avanti il suo progetto, acquisendo in un solo giorno il 12% delle azioni Mediaset e marciando deciso verso l’obiettivo auspicato, ovvero il 20%. La mossa non è piaciuta particolarmente a Fininvest, che ha risposto acquistando oltre 27 milioni di euro in azioni, arrivando a detenere oltre il 39% del capitale. Ma non finisce qui: il gruppo Fininvest ha inoltre deciso di intraprendere un provvedimento contro Vivendi , presentando alla Procura della Repubblica di Milano una denuncia , con l’accusa di manipolazione del mercato.

Per Mediaset però, nonostante la tensione, da Piazza Affari arrivano solo notizie positive: nella giornata di ieri ha infatti registrato un rialzo mai toccato e davvero considerevole, pari al 31.86%. Per Mediaset si preannuncia dunque, secondo gli analisti, una vera e propria scalata; nella serata di ieri, i media francesi avevano annunciato che circa il 3% dell’emittente televisiva di Silvio Berlusconi fosse stato rilevato dal gruppo guidato da Bolloré, Vivendi, e che questa stessa quota fosse salita in poco tempo al 12%.

Nonostante le dichiarazioni di Vincent Bolloré, che nega assolutamente che si tratti di una manifestazione di ostilità, a Milano le news non sono state accolte positivamente: tramite ben due comunicati infatti è stato affermato di aver colto il piano di Bolloré come ostile, al punto che Mediaset ha chiesto supporto agli istituti bancari Intesa Sanpaolo e Unicredit.

La posizione di Mediaset appare ormai piuttosto chiara: secondo i vertici della società, l’obiettivo di Vivendi era far scendere le quotazioni del titolo azionario rinunciando solo in un secondo momento all’acquisizione di Premium. La situazione appare dunque estremamente tesa tra Vivendi e Fininvest: quest’ultima non intende rinunciare al proprio ruolo di azionista di riferimento, mentre Bolloré sembra non avere la minima intenzione di arrestare la sua scalata.

Le quotazioni in tempo reale

Nonostante le diatribe, il titolo azionario sembra essere in risalita: nella giornata di oggi , Mediaset apriva a 3,73, toccando nelle ore successive un massimo pari a 3,9 con una variazione in positivo pari 7,42%.  Anche la famiglia Berlusconi , pur criticando aspramente la strategia di Vincent Bolloré , si dice ottimista per il futuro del titolo, promettendo di continuare a fare imprenditoria pulita.