Unipol Sai sale al 5,01% di Bper, possibile un’intesa tra le due realtà romagnole a breve: il titolo a +1%

Unipol Sai ha annunciato ufficialmente di essere salita al 5,01% di Bper, la Banca popolare romagnola. La Banca ed il gruppo assicurativo già collaborano da diverso tempo, e la mossa è stata soltanto un altro passo verso il consolidamento della partnership.

L’affare più importate tra i due è quello in Arca Vita, di cui Bper possiede il 19,70% mentre Unipol Sai il 63,40%.

Il gruppo assicurativo presenta numeri importanti, con una raccolta nel 2015 dal solo ramo vita che ha raggiunto i 1.943 milioni di euro, mentre dal ramo danni circa 103 milioni.

Ora Bper ed Unipol Sai sono sempre più in sinergia, con la Banca emiliana che ha come soci ad oggi oltre al più forte Unipol, Dimensional Fund e Vanguard.

Possibile un accordo per Unipol Banca

Il prossimo capitolo della storia potrebbe riguardare proprio Unipol Banca, la Banca controllata dal gruppo assicurativo che non sembra navigare in ottime acque.

Già da qualche tempo Unipol Sai sta tentando di liberarsi di Unipol Banca senza successo, proprio a causa della situazione finanziaria dell’istituto.

Unipol Banca però potrebbe essere appetibile per Bper, sia in merito alla stretta collaborazione con Unipol Sai, sia per alcuni asset interessanti presenti all’interno del bilancio di Unipol Banca.

Una soluzione possibile sarebbe lo scorporo della Banca in più asset e la vendita a pezzi, processo che aiuterebbe sia Unipol Sai a liberarsi della Banca sia Bper.

La Banca romagnola peraltro è alle prese con le sue di grane, come ad esempio il piano di esuberi che riguarda circa il 47% del personale, più o meno 400 persone, non proprio una cosa da poco.