Unicredit: quotazione e grafico azioni in tempo reale. Attenzione all’aumento di capitale

Prestiti Online Agos Unicredit 17 gennaio 2017

Unicredit, il secondo gruppo bancario italiano, è nel bel mezzo del più grande aumento di capitale di sempre e la quotazione del grafico ci dimostra che le azioni sono fortemente sotto pressione.  Quello che bisogna capire, infatti, è che l’aumento di capitale di Unicredit arriva in un momento non proprio fortunato, vista anche la crescente tensione sullo spread.

CLICCA QUI E FAI TRADING SU UNICREDIT E SUI PRINCIPALI TITOLI DEL FTSE MIB

Ovviamente per chi fa trading si possono aprire mille opportunità Va detto che in un contesto del genere si tratta di speculazione, dove ci possono essere grandi possibilità di guadagno ma, anche, grandi rischi.

Quotazione Azioni Unicredit: il grafico in tempo reale

Come si evince dal grafico, ieri il titolo Unicredit ha perso oltre il 6% mentre le perdite per i diritti sono state ancor più pensanti con un netto -18,85% a 10,59 euro. Infine segnaliamo che  le azioni di risparmio hanno segnato un ultimo prezzo a 40,98 euro (+9,87%). Secondo quando riportato da Milano Finanza sono molti gli operatori che, intervistati durante l’arco della giornata hanno sottolineato il movimento nella stessa direzione di azioni e diritti, con poco spazio per gli arbitraggi tra i due strumenti.

Per chi non è molto addentro ai meccanismi del trading online basti sapere che fare arbitraggio tra azioni e diritti in un aumento di capitale come quello di Unicredit può garantire ampi ritorni economici.

Quotazione Unicredit: un aumento di capitale importante

Come ben sappiamo il Consiglio di amministrazione di Unicredit ha deliberato un aumento di capitale davvero imponente (parliamo di un’operazione da 13 miliardi di euro) per dare vita a quello che dovrebbe essere un piano di rilancio della banca (non dimentichiamo i 6 mila esuberi entro 2 anni.

Purtroppo l’aumento di capitale di Unicredit, come testimoniato anche dal grafico in tempo reale con le quotazioni delle azioni che vi abbiamo mostrato, non è partito al meglio. Su questo fronte, però, va sottolineato che Unicredit è stata penalizzata dal difficile contesto.

Le tensionsi sulla campagna elettorale in Francia, dove preoccupa il fronte Le Pen anti euro, ha spinto sopra i 200 punti lo spread facendo tornare tanta paura sul rischio paese. Rischio che ha inevitabilmente penalizzato le quotazioni delle azioni Unicredit.