Ubi-Good Bank: 1,2 miliardi di utili per il 2020

Utili Ubi Banca

L’amministratore delegato di Ubi Banca ,Victor Massiah, è intervenuto durante la conferenza per presentare l‘offerta di tre delle Good Bank: CariChieti, Popolare Etruria e Banca Marche. Le Good Bank nascono nel 2015 grazie ad un piano di risoluzione del valore simbolico di un euro. Una delle condizioni fondamentali per la risoluzione è stata la cessione di oltre due miliardi di euro di crediti deteriorati delle tre banche.

Le aspettative di Ubi sono molto alte: utili al netto di circa 1,2 miliardi dall’unione tra le tre banche per il 2020. Anche la quotazione in Borsa di Ubi sotto l’influsso dell’offerta vincolante sembra salire, superando il valore di 3 euro, e assestandosi, nel momento in cui si scrive, a 3,38 euro. Gli analisti Equita sembrano essere meno ottimisti: secondo loro nel primo periodo non avrebbe grandi guadagni a causa dell’impossibilità di riscuotere il cosiddetto badwill, con un valore i 400 milioni.

Il valore Cet1 quindi per il 2017 dovrebbe stabilizzarsi su una percentuale dell’11%,salendo però addirittura oltre le aspettative nel 2020, raggiungendo un livello di 13,5, contro le previsioni del 12,8%.Dal punto di vista finanziario l’operazione dovrebbe risultare neutrale, ma i principali dubbi degli analisti riguardano la portata strategica.

A smentirli ci pensano le dichiarazioni dell’amministratore delegato Massiah, che ha sottolineato come la scelta di acquisire le Good Bank sia perfettamente coerente con quelli che sono gli obiettivi di Ubi: una crescita in termini di valore a doppia cifra. Massiah ha inoltre ricordato che l’impegno delle istituzioni in un momento delicato come quello attuale ha contribuito a difendere una fascia importante di clienti. L’amministratore ha continuato dicendo che Ubi ha intenzione di procedere con l’aumento di capitale da 400 milioni, ma non ha fornito tempistiche precise.

Appare particolarmente complicato fare previsioni sui tempi, come spiegato da Massiah, in particolar modo perché la decisione non dipende solo dal consiglio Ubi, ma ci sarà bisogno di tutta una serie di autorizzazioni. I consigli di amministrazione delle tre Good Bank nel frattempo hanno autorizzato la cessione al Fondo Atlante. L’iniziativa Ubi è stata commentata positivamente anche dal Ministro Padoan, che l’ha inserita nella lista di quelle che potrebbero portare beneficio all’Italia.