Truffe informatiche operazione da 29 arresti

Truffe informatiche operazione da 29 arresti

29 arresti congiunti in un’operazione contro una rete criminale che operava truffe in rete sottraendo denaro.

Il sistema era quello del phishing, la truffa è stata scoperta grazie anche alla collaborazione delle forze dell’ordine della Turchia, Georgia, Camerun, Regno Unito, Polonia, Spagna e Belgio, un’operazione congiunta per una rete transnazionale.

Il phishing utilizzato era di ultima generazione, secondo quanto appreso dalle fonti ufficiali, in questo modo un gruppo di truffatori, in particolar modo camerunensi e nigeriani, attuava un sistema molto avanzato per il riciclaggio delle somme che venivano sottratte agli utenti in rete.

L’operazione è stata definita proprio: Phishing 2.0 ed è partita, per l’Italia, dalla Polizia Postale di Perugia fino all’invio di ben 62 ordinanze di custodia cautelare, 29 sono state emesse solo dalla Procura della Repubblica di Perugia.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.