Tisane spezzafame: funzionano davvero? Le migliori versioni e come farle

Tisane spezzafame

Le tisane sono un “alimento” naturale che permette di drenare, di depurare, dimagrire e spezzare la fame.

Durante la giornata ci sono momenti in cui si ha una fame da lupo. Mangeremo anche il tavolino che abbiamo di fronte, ma che sono una richiesta di “energia” del nostro organismo. Per riuscire ad avere la giusta scorta di energie non si deve mangiare di tutto e di più.

Le tisane spezzafame permettono di avere vitamine e Sali minerali giusti per soddisfare questa richiesta. In estate sono consigliate anche perché si perdono troppi Sali minerali ed acqua. Infatti, si dovrebbero usare sia per dimagrire, ma anche per avere un sostegno che sia “liquido”, facile da assorbire e che non provochi un aumento del peso.

Funzionano se usate in modo corretto

La preoccupazione che molti utenti hanno è quella di sapere se effettivamente le tisane spezzafame funzionano.

Certo che funzionano, ma occorre anche valutare che ci sono dei metabolismi che devono avere qualche tempo per riuscire ad adeguarsi alla nuova prospettiva di “tisana”. Questo vuol dire che se oggi beviamo una tisana, non è che domani abbiamo una riduzione del peso oppure un’immediata perdita di appetito.

Il metabolismo cambia e di modifica in base all’età e deve quindi riattivarsi.

Ad ogni modo, le tisane spezzafame permettono di:

  • Ridurre il gonfiore addominale
  • Equilibrare l’intestino
  • Depurare
  • Eliminare le tossine
  • Ridurre il colesterolo nel sangue
  • Annullare la sensazione di appetito

Ci sono anche delle tisane brucia grassi che non si devono usare quando si ha intenzione di avere una riduzione della sensazione di appetito.

Quali sono le tisane spezzafame

Vediamo come controllarci e come non soffrire del desiderio di mangiare, specialmente quando si sta seguendo una dieta.

La Tisana Banaba, un fiore dalla splendida colorazione viola, ha un’alta presenza di acido corosolico che attacca e riduce gli acidi dello stomaco, che ci aumentano l’appetito. Utile anche per ridurre i livelli di glicemia nel sangue.

Il decotto al Fucus ripristina gli ormoni tiroidei che agiscono poi sul metabolismo e quindi riducono questa sensazione. Un vero e proprio “spezzafame”.

Acceleriamo il metabolismo

Per avere una riattivazione di un metabolismo pigro, che tende a farci ingrassare, allora si consiglia di usare la tisana alla rodiola. Si consiglia di assumerne una al giorno perché altrimenti ci sono degli effetti collaterali, quali insonnia e nervosismo

Una tisana spezzafame usata anche dai monaci buddisti composta da tè verde e fiori di fiordaliso. Questa blocca i morsi della fame e aiuta a far sentire lo stomaco sazio.