The Dragon, Cancer: in un videogioco il cancro di un bambino

The Dragon, Cancer in un videogioco il cancro di un bambino
The Dragon, Cancer in un videogioco il cancro di un bambino

Vivere la difficile esperienza del cancro in un videogame, è The Dragon, Cancer, disponibile dal 12 gennaio.

E’ possibile capire come deve vivere un bambino colpito dal cancro? A quanto pare si, immedesimandosi nel dramma con tutte le sue difficoltà, nel videogioco The Dragon, Cancer. Ideato da Razer, che si occupa della realizzazione di periferiche per il gaming, The Dragon, Cancer racconta la storia di un bambino di nome Joel Green, morto dopo una difficile lotta contro il cancro a soli 5 anni. Gli venne diagnosticato quando aveva solo un anno con i medici che non gli diedero più di due anni di vita, da trascorrere tra cure e medicine. Ma il bimbo è riuscito a vivere per ben quattro anni ed è deceduto nel marzo del 2014; la sua breve ma intensa vita è diventata la storia di The Dragon, Cancer, perchè fosse un esempio per tante altre persone.

Il videogame, disponibile dal 12 gennaio su Razer Cortex, non consente di modificare il ‘finale’ della storia, considerato il fatto che il destino di Joel era già purtroppo segnato. Ma il giocatore potrà divertirsi con il bambino o vivere con lui le fasi delle cure o i difficili momenti nei quali piange a causa delle cure, rincuorandolo e dandogli forza. I genitori hanno scritto per lui anche molte poesie che sarà possibile ascoltare in The Dragon, Cancer, grazie all’audio originale estrapolato dai filmini di Amy e Ryan. Chi lo ha già provato ha raccontato di essere a stento riuscito a trattenere le lacrime…