Tatuaggi boom nel nostro paese, ma alcuni si pentono

Tatuaggi boom nel nostro paese, ma alcuni si pentono

Negli ultimi anni c’è stato un vero e proprio boom dei tatuaggi nel nostro paese e gli amanti dei tatoo sono in particolare le donne e i minori.

Con il tempo non tutti sono contenti della scelta di tatuarsi e circa il 17% delle persone che hanno fatto un tatuaggio si pentono della loro scelta e dichiarano che hanno intenzione di rimuoverlo.

Secondo i dati dell’Istituto Superiore della Sanità in Italia sono sette milioni le persone che hanno un tatuaggio sul proprio corpo, che corrispondono al 12,8% della popolazione.

In percentuale a preferire i tatuaggi sono le donne e il primo tatuaggio viene fatto intorno ai venticinque anni. Le donne amano i tatoo sulle caviglie, sui piedi e sulla schiena, mentre gli uomini optano per farsi dei tatuaggi sulle gambe, spalle e braccia.

Sta aumentando anche la percentuale dei minori che decidono di fare questa scelta e attualmente sono il 7,7%.

 

 

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.