Tatuaggi attenzione ad alcuni pigmenti, sono tossici

Tatuaggi attenzione ad alcuni pigmenti, sono tossici

Secondo delle indagini condotte dal Ministero della Salute ci sono in circolazioni diversi pigmenti per tatuaggi che risultano essere tossici per la salute.

I prodotti individuati sono potenzialmente pericolosi e quindi saranno tolti dal mercato e con un provvedimento temporaneo questi pigmenti non potranno essere venduti ed utilizzati.

Al momento i Nas dei Carabinieri hanno analizzato 169 prodotti e di questi ben 29, che equivalgono a circa il 18% dei pigmenti per tatuaggi e sono considerati come pericolosi alla salute, in quanto contaminati da funghi o microbi.

Le indagini sono ancora in corso e si stanno eseguendo su tutto il territorio nazionale, esaminando i centri per tatuaggi di diverse città dal nord al sud del paese. Fin ora sono state svolte indagine a Roma, Milano, Napoli, Torino, Alessandria, Padova, Bologna, Parma, Latina, Bari e Palermo.

I pericoli che si possono correre nell’utilizzare questi pigmenti per farsi tatuare sono diversi e si possono riscontrare in diverse forme, come: infezioni, gonfiori, pruriti, varie reazioni allergiche e in casi più gravi si possono verificare anche degli shock anafilattici.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.