Tasse Universitarie 2017: importo Roma e Milano, novità e richiesta Borse di Studio

Tasse Universitarie 2017 Roma Milano

Il ministero dell’istruzione è una realtà in continuo fermento, e questo fatto si riversa direttamente non solo sulla distribuzione delle materie e nella selezione dei docenti, ma anche sul versante economico con cui studenti e relative famiglie dovranno fare i conti.

Di seguito daremo un’occhiata alle tasse universitarie 2017 di due grandi realtà universitarie italiane: Roma e Milano.

Università 2017: quali le tasse e le borse di studio

Connettendosi al sito ufficiale dell’Università degli Studi di Milano, sarà possibile vedere come la quota della prima rata sia pari a 500 euro mentre quello della seconda sarà calcolato in base alle attestazioni ISEE di ogni studente.
Per quanto concerne le borse di Studio, ogni anno l’Università in questione riserva dei premi dispensati sia per merito che per reddito suddivisi in: borse per diritto allo studio, borse di servizio e borse di merito.

L’Università di Roma invece, la tassa regionale fissata dalla Regione Lazio è pari a 140 euro compresi nella prima rata e così anche i 201,58 euro relativi alla tassa minima di iscrizione.
Le scadenze per i vari pagamenti sono così suddivisi: la prima rata va saldata entro il 5 ottobre 2016, la seconda entro il 5 febbraio 2017 e la terza non oltre il 5 maggio 2017.

Anche presso il sito dell’Università degli Studi di Roma è disponibile una sezione completamente dedicata alle borse di studio.

Per quanto riguarda i cambiamenti che coinvolgono gli enti universitari, bisogna aspettare di vedere come si adopererà il neonato Governo Gentiloni, in ottica di migliorare la precaria situazione dell’Istruzione Italiana.