Tasi 2015 16 giugno Tax day

tasi-2015

Le norme da rispettare per il versamento della Tasi 2015 a Roma sono molto immediate. Le date di scadenza sono il prossimo sedici giugno e saldo il 16 dicembre.
Per versare la prima rata, scadenza il 16 giugno ci si deve riferire alle aliquote e alle detrazioni della delibera del 2014.
Perciò, i contribuenti dovranno considerare l’importo per l’acconto 2015 e dividerlo per due, sarà cioè pari al 50% della somma versata nel 2014.

Per le aliquote e detrazioni relative al 2015 queste potremmo vederle sul sito del Tesoro entro il 28 ottobre 2015. Il conguaglio dovrà essere versato entro il sedici dicembre.
Lo scorso anno il Comune di Roma aveva fatto salire aliquote Imu e Tasi al valore massimo.
Due le scadenze dunque, acconto entro il 16 giugno e saldo entro il 16 dicembre. Non ci sarà quindi la scadenza del 16 ottobre, come invece era presente lo scorso anno.
Per quanto riguarda Roma, il Campidoglio ha stabilito le seguenti aliquote:

– il 2,5 per mille su abitazioni principali e relative pertinenze, esclusi gli immobili di lusso classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.
L’aliquota del 2,5 per mille vale per: alloggi sociali; case coniugali assegnate all’ex coniuge; abitazioni la cui proprietà o il cui usufrutto è di anziani o disabili che hanno la residenza in istituti di lungodegenza; immobili concessi in comodato a figli o genitori come abitazione principale; immobili delle cooperative edilizie a proprietà indivisa adibite ad abitazione principale; unico immobile (non affittato) di proprietà di militari o personale delle forze di polizia.

– L’1 per mille sulle abitazioni principali e relative pertinenze classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e sui fabbricati rurali ad uso strumentale.

– Lo 0,8 per mille sulle seconde case e tutti gli altri immobili.
Fonte UIL

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.