Taiwan, incendio durante il color party

Ancora una strage si registra nel mondo: questa volta però la colpa non è del terrorismo o dell’Isis, bensì di un gruppo di gestori di un parco divertimenti di Taiwan.

Nel corso della notte dedicata al color party, festa in cui ogni persona lancia in aria delle polverini colorate, si è sfiorata la tragedia: infatti non appena le mille persone presenti hanno lanciato in aria le loro polveri si è scatenato un incendio.

Almeno 516 persone sono rimaste ferite e addirittura 8 di loro sono in gravi condizioni: molte persone infatti sono rimaste ustionate dal rogo che si è scatenato. Si pensa che siano state proprio le polveri ad appiccare l’incendio, evidentemente si trattava di polveri altamente infiammabili.

Tra i feriti ci sono 4 cinesi e due stranieri, mentre una giovane 18enne di Taiwan ha riportato ustioni sul 90% del corpo.

Adesso la polizia sta interrogando i gestori per cercare di capire cosa sia successo. Insieme a loro verranno interrogati anche l’organizzatore del color party e due tecnici.

About Elisa Carriero 44 Articles
Content writer per passione, scrivo in particolar modo di argomenti di tecnologia, ma anche gossip e serie tv.