Situazione Deutsche Bank ottobre 2016: quotazione oggi dopo il crollo e previsioni di breve e lungo periodo

Crollo Deutsche Bank

La Deutsche Bank è in parte difesa dai conservatori Cdu/Csu secondo cui sarebbe vittima di una “guerra economica” di matrice statunitense. Con una capitalizzazione ora scesa a 16 miliardi, si conferma come un titolo fortemente a rischio, trai più inaffidabili del Dax di Francoforte.

Deutsche Bank : news e previsioni

Ricorderete il disastro Deutsche Bank di pochi giorni fa, quando il titolo tedesco, già decisamente in crisi, era stato ulteriormente affossato dalla richiesta Usa di 14 miliardi di dollari per archiviare la vendita delle obbligazioni garantite dai mutui subprime. Le quotazioni dell’istituto bancario erano scese di oltre il 6% in poche ore , ma il crollo non sembra volersi arrestare.

La Deutsche Bank spera di ottenere uno sconto nel patteggiamento con la Corte di Giustizia Usa , ma il timore che essa possa dover  ricorrere ad un aumento di capitale è ancora presente. Secondo le ultime indiscrezioni, a causa dei titoli in ribasso si starebbe preparando a 1000 licenziamenti in Germania: la situazione finanziaria è infatti caratterizzata da un ribasso di oltre il 50% su base annua, e pochi giorni fa le azioni, in perdita dell’1,33% erano scambiate a 11,4 euro per azione.

I licenziamenti previsti di certo non aiutano il titolo finanziario, destinato ad ulteriori ribassi, almeno secondo quanto sostenuto dai maggiori esperti internazionali, seppure con qualche voce fuori dal coro come nel caso di JpMorgan. Secondo i più infatti, Deutsche Bank continuerà ad andare in perdita indipendentemente dagli accordi riguardo la maxi-multa statunitense, con un rosso previsto di 1,3 miliardi di euro. I fatti delle ultime ore sembrano confermare questa teoria: l’istituto è stato accusato da Bloomberg di collisione con Monte Dei Paschi: avrebbe infatti occultato delle informazioni al fine di coprire le perdite della banca italiana. Il valore delle operazioni eseguite dall’alta dirigenza Deutsche Bank sarebbe pari a 10,5 miliardi di euro per 30 clienti, e avrebbe trasformato i crediti in derivati nel 2013.

Il cielo non sembra schiarirsi per la prima banca di Germania.

Quotazioni odierne Deutsche Bank

In fase di negoziazione continua, le azioni dell’istituto tedesco hanno subito poco dopo le 14 di oggi una variazione in negativo pari allo 0,08% mentre l’ultimo prezzo registrato corrisponde a 12,08. Dopo l’apertura di questa mattina a 12,20 si è sfiorato un minimo di 12,01 e un massimo di 12,41.