Siria, Isis fa mattanza in uno stadio

Siria, esecuzione allo stadio da parte dell'Isis
Siria, esecuzione allo stadio da parte dell'Isis

La mattanza continua da parte degli estremisti dell’Isis, questa volta si tratta di un gruppo di uomini che, come si vede in un video, vengono uccisi e la tragedia si compie davanti anche ad un pubblico che osserva, come in uno stadio.

In Siria dunque una nuova esecuzione di massa operata dall’Isis.

L’esecuzione è avvenuta nella città di Palmira, e nel relativo video si vedono venticinque uomini ammazzati con un colpo alla nuca.

Ma la cosa più terribile è che a sparare sono dei ragazzini sui 13-14 anni, forse anche meno, con uniformi militari.

Probabilmente i bambini sono membri di un sottogruppo dell’Isis chiamato Caliphate Cubs, vale a dire cuccioli del Califfato

Non c’è che dire, crescono bene. L’esecuzione è avvenuta alla presenza di centinaia di persone che sedevano sugli spalti dell’Anfiteatro Romano.

Come al solito, per questi barbari è la spettacolarizzazione a farla da padrona. Tutto sembra preordinato, studiato, per cercare il massimo dell’effetto e del clamore possibile.

Dalle immagini si vede anche che i morituri sono stati prima duramente picchiati. Crudeltà su crudeltà, barbarie su barbarie, sangue su sangue.

Questi fanatici del delirio dell’Isis non si fanno scrupolo di utilizzare per i loro sporchi fini dei bambini: lo hanno già fatto e continueranno a farlo.

L’osservatorio per i diritti umani della Siria, ha precisato che probabilmente le esecuzioni sono avvenute il 27 maggio. L’osservatorio dei diritti umani di Assad, altro terribile sanguinario, peraltro: dalla padella nella brace. Peggio di così.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.

1 Commento

  1. Ma falla finita … il governo Siriano (non “Assad” come semplificando cerchi di dire) è stato l’unico ad aver combattuto contro l’ISIS sin dal primo giorno dell’invasione … e vorrei ricordare che all’epoca l’ISIS ed altri gruppi similari venivano definiti con il termine “opposizione moderata” sia dal dipartimento di stato USA che praticamente da tutte le TV occidentali …

    Non fosse stato per Putin oggi questi “signori” governerebbero a Damasco…

I commenti sono bloccati.