Simboli portafortuna: elenco completo

Ogni persona compie una serie di gesti scaramantici durante la giornata per evitare che la sfortuna o le maledizioni  lo possano colpire, uno dei più famosi è nel mondo dello spettacolo, dove durante la prima dello spettacolo non bisogna indossare nulla di colore viola o andrà male qualcosa, questa infatti era la fobia di Vittorio Gassman e Federico Fellini.

Ovviamente è un puro casa se a volte qualcosa ci va storto oppure un gatto nero attraversa la strada prima che passiamo noi con la macchina, ma se vogliamo essere sicuri che non succeda più ecco che entrano in gioco gli oggetti portafortuna.

Quelli orientali sono i più famosi ma ce ne sono anche di particolari che, senza conoscerne bene il motivo, si dice che porta bene averli sempre con sé.

Elenco completo

  • Quadrifoglio: il trifoglio è una piccola erbetta che cresce in modo rigoglioso in ogni prato, a volte capita che ne cresca uno con quattro petali e se lo si tiene sempre con sé porti fortuna a chi lo ha trovato, questa deriva dal medioevo, i Druidi dicevano che allontanasse gli spiriti maligni e bisognava nasconderlo sotto il cuscino. In Irlanda anche il trifoglio porta bene, inoltre è il simbolo dell’isola.
  • Coccinella: questo piccolo insetto fin dall’antichità ha aiutato i contadini nelle coltivazioni perché si nutre dei pidocchi delle piante, per questo si dice che porta fortuna, perché il raccolto e le piante erano prive di parassiti in modo naturale. In Cina è simbolo d’amore, se si cattura e poi si lascia andare si pensa vada alla ricerca dell’anima gemella.
  • Chiave: dato che le chiavi aprono le porte, è di buon auspicio e fortuna regalare una chiave a una persona amata perché evoca forza e soprattutto che la persona interessata può realizzare tutti i suoi sogni. Regalare un mazzo con 3 chiavi invece rappresentano ricchezza, salute e anche amore.
  • Chiave di violino: questo simbolo tanto famoso e tanto ricercato, non solo apre ogni melodia musicale, ma se sotto forma di ciondolo per collane o bracciali e portachiavi aiuta a svelare ogni tipo di mistero.
  • Cornetto napoletano: simboli di napoli sotto forma di peperoncino rosso, viene usato per essere regalato a una persona amata che vuole intraprendere da sola la propria strada iniziando ad andare ad abitare da sola o ad aprire un’attività improprio. Per far si che funzioni bisogna far premere la punta del cornetto sul palmo della mano al momento del passaggio.
  • Scarabeo: questo è uno dei più antiche e più famosi portafortuna inventato dagli Egizi, loro veneravano anche un dio con le sue sembianze perché era simbolo di resurrezione. Regalare un oggetto con le sembianze di uno scarabeo aiuta a proteggere la persona dal male.
  • Zampa di coniglio: una scomparsa tribù americana diceva che la zampa di questo roditore aiutasse nella fertilità dato che i conigli sono famosi per questo. Dato che può dar fastidio una vera zampa si è passati alla vendita in plastica.
  • Ferro di cavallo: una leggenda inglese racconta di un abate che, dopo una lotta contro il diavolo tentatore, riuscì ad intrappolarlo dentro un ferro di cavallo. Questo oggetto bisogna tenerlo vicino alla porta di casa aiuta a tenere le forze maligne lontane, anche la posizione è importante. Se le punte sono rivolte verso il basso serve ad avere più fortuna, rivoltato dalla parte opposta invece ad accumularla.
  • Pietre dei simboli zodiacali: ogni segno zodiacale ha una propria pietra che porta fortuna alla persona che ne è in suo possesso.
  • Elefante: la statua di un elefante con le zampe anteriori, e le zanne, rivolte verso l’altro è simbolo di fortuna perché l’animale in questione è simbolo di forza, elimina tutti gli ostacoli e nell’induismo si crede che porti ricchezza senza essere ricambiato.