Si è spenta Laura Antonelli, icona di Malizia

Si è spenta oggi Laura Antonelli, una delle icone sexy dei film per adulti dell’era italiana degli anni Settanta e Ottanta.

L’attrice è stata ritrovata senza vita nella sua casa di Ladispoli, in provincia di Roma, dove viveva da circa 10 anni nella più assoluta solitudine. A dare la notizia è stata la badante che tra le altre cose è anche stata l’ultima a vederla venerdì scorso.

Laura Antonelli sarebbe morta per un infarto, ma in questi giorni verrà effettuato l’esame autoptico e si attenderà l’arrivo del fratello Claudio dal Canada prima di celebrare i funerali.

L’attrice era diventata un’icona di quel genere di film dopo la sua interpretazione nel film Malizia col quale fece innamorare sia il protagonista padre che il figlio.

Da allora era stata sempre coinvolta in copioni del genere e non era più riuscita a liberarsi di questo ruolo scomodo, soprattutto una volta che l’attrice aveva raggiunto una certa età.

In seguito ad un intervento di lifting mal riuscito e anche agli arresti per 36 grammi di cocaina trovati nella sua casa, la Antonelli si era persa e sognava di lasciare questa vita il prima possibile.

About Elisa Carriero 44 Articles
Content writer per passione, scrivo in particolar modo di argomenti di tecnologia, ma anche gossip e serie tv.