Scossa di terremoto: 6,7 Manipur distrutta

Scossa di terremoto: 6,7 Manipur distrutta
Scossa di terremoto: 6,7 Manipur distrutta

Una violenta scossa di terremoto, è stata registrata questa mattina pochi minuti dopo la mezzanotte (ora italiana), al confine tra i due stati della Birmania e del Bangladesh. Il sisma che ha fatto tremare l’intero stato dell’Asia Meridionale è stato registrato alle ore 05:50, ora locale. Le autorità del posto avrebbero accertato al momento, almeno 6  morti e 43 feriti, stime che potrebbero salire ulteriormente. Il nostro istituto nazionale di geofisica e vulcanologia dell’Ingv ha rilasciato un bollettino nel quale ha chiarito l’epicentro del sisma.

Secondo i rilevamenti meccanici infatti, l’epicentro (la posizione esatta dove ha avuto origine il sisma) della scossa di terremoto è stato registrato nella regione nordorientale di Manipur ad una profondità media di 20-35 Km. Ingenti i danni nella città di Imphal e Nungba (quest’ultima situata proprio sopra l’epicentro) dove entrambe le città sono state rase al suolo dalla potenza del sisma. Al momento non pervengono ulteriori aggiornamenti dagli organi di stato indiani, che lasciano dunque invariato il numero delle vittime della violenta scossa di terremoto indiana.