Sant’Elia: morte sospetta di un uomo, 9 medici a giudizio

sant'elia

Omicidio colposo: è questo il capo di imputazione per nove medici e infermieri dell’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta

Sospetto episodio di malasanità all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta. Al centro del caso la morte di un uomo di 70 anni di Agrigento, deceduto in circostanze misteriose il 22 marzo. L’anziano, nel mese di dicembre 2014 era stato sottoposto a un intervento chirurgico per l’asportazione di un tumore alla vescica. A distanza di tre mesi, si era recato nuovamente al Sant’Elia di Caltanissetta per un banale controllo di routine, finalizzato ad accertarsi che non ci fossero residui della massa tumorale. Lo screening si è trasformato in una tragedia.
sant'elia
L’uomo, sebbene soffrisse di spondilite anchilosante, patologia che i familiari avevano provveduto a segnalare, è stato lasciato solo in sala operatoria, seduto su una sedia. Forse indebolito dalle analisi cui era stato sottoposto, il settantenne di Agrigento è caduto rovinosamente a terra, battendo la testa sul pavimento.

A seguito della caduta, dopo tre giorni, è morto sotto gli occhi della moglie e dei suoi tre figli, che oggi chiedono giustizia. Il P.M. Spina ha ordinato la riesumazione del cadavere per l’autopsia, che valuterà se la morte dell’anziano sia stata determinata dall’infortunio occorso all’ospedale Sant’Elia.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.