Sanremo: giovane di 22 anni incinta perde il figlio prima della nascita

Sanremo giovane di 22 anni incinta perde il figlio prima della nascita
Sanremo giovane di 22 anni incinta perde il figlio prima della nascita

Ha perso il figlio, morto prima di nascere, una 22enne incinta di Sanremo dopo una gestazione di 41 settimane

Ennesima tragedia che coinvolge una donna incinta. E’ accaduto a Sanremo nel cui ospedale è giunta una giovane di 22 anni incinta che, dopo una gestazione durata 41 settimane, ha perso il figlio, morto prima di venire al mondo. La donna ha spiegato ai medici di non sentire più il bimbo e dopo le analisi è emerso che il feto era morto, dunque è stato praticato il parto indotto per farlo espellere ed evitare complicazioni. Secondo i sanitari si tratterebbe di un caso di morte intrauterina, che si verifica, in Italia con percentuali comprese tra il 4 e il 35%.

La direzione generale della Asl ha sottolineato che quella della 22enne era una gravidanza fisiologica a termine e che non era stato programmato il ricovero per un parto indotto nella giornata in cui la giovane si è presentata all’ospedale di Sanremo. Sembra che il 2 gennaio la donna si fosse recata in ospedale per un controllo generico e dall’ecografia non sarebbe emersa alcuna criticità; il parto indotto è stato poi fissato per il 4 gennaio ma il giorno prima la 22enne non ha sentito il battito del figlio e ha deciso di raggiungere l’ospedale dove è stato accertato il decesso del feto. Tutta la documentazione è stata acquisita dai carabinieri in seguito alla denuncia sporta dai familiari della giovane contro i sanitari del nosocomio di Sanremo. Bisognerà accertare se vi sono state carenze o disattenzioni o se tutto si sia svolto con regolarità.