Ristrutturazione Samsung ed effetti sulle azioni: sale la quotazione in Borsa a dicembre 2016

Azioni Samsung

Da qualche tempo circolano rumors riguardo una vera e propria ristrutturazione Samsung nota società sud coreana di elettronica, che si tradurrebbe in una divisione in due della società. Se inizialmente si pensava potesse trattarsi solo di voci di corridoio, il progetto è stato recentemente confermato dai vertici sudcoreani , e le azioni sembrano beneficiare del provvedimento.

La scissione infatti nasce proprio dall’intento di garantire più valore agli azionisti Samsung; lo scossa sarebbe poi avvenuta grazie alle pressioni della Elliot Management. Stando alle dichiarazioni Samsung nella conferenza stampa avvenuta il 29 novembre, dei prossimi sei mesi gli analisti si prenderanno tempo per valutare la possibilità di creazione di una holding e verificarne gli effetti . Oltre alla holding resterebbe una società che continua ad operare, e questa visione porterebbe un beneficio enorme alle azioni, che potrebbero toccare picchi davvero alti.

Con la scissione Samsung, oltre al valore aggiunto per gli azionisti, si otterrebbe un maggior controllo della società sulle attività e si incrementerebbero i rendimenti, di circa il 30%. Sembra difficile non essere d’accordo con la Elliot Management, che ricordiamo detiene lo 0,6% delle azioni Samsung, motivo per cui tutti gli analisti credono fortemente in un rialzo delle azioni. Una notizia davvero positiva per gli azionisti e i fondatori, provati dagli ultimi ribassi dovuti ad alcuni difetti di produzione per lavatrici e smartphone.

Grazie all‘annunciata ristrutturazione le azioni Samsung hanno toccato un vero e proprio record in positivo, con un rialzo che nei giorni scorsi si assestava intorno al 4%. I dubbi sulla trasparenza sembrano ormai essere risolti, e si prevede un periodo d’oro per la società sudcoreana. Le previsioni degli analisti sono infatti estremamente ottimiste, anche perché il rialzo porterebbe ad un parziale recupero sulla storica avversaria statunitense: Apple.

Le quotazioni in tempo reale

Nel momento in cui si scrive Samsung registra un ulteriore rialzo pari allo 0,17%. Apriva questa mattina a 1.740.000,00, toccando un massimo sorprendentemente alto: ben 1.753.000,00. Il valore di mercato tra la fine di novembre e l’inizio di dicembre è salito di circa 9 miliardi di dollari; un ottimo risultato sopratutto dopo le perdite complessive di circa 14 miliardi in seguito ai problemi riscontrati nel Samsung Galaxy Note 7.