Quotazione Petrolio 2 Febbraio 2017: prezzo aggiornato e previsioni da Il Sole 24 Ore

Prezzo Petrolio aggiornato e previsioni Il Sole 24 Ore

La quotazione del petrolio continua a oscillare ogni giorno tra valori positivi e negativi, che vengono trascinati da una zona all’altra del grafico analitico ad opera delle potenze mondiali che hanno voce in capitolo per quanto riguarda la questione finanziaria legata all’oro nero.

Andiamo a vedere qual è la quotazione del greggio relativa alla giornata di oggi e quali sono le previsioni che ci pervengono da uno dei quotidiani economici più accreditati del nostro paese: Il Sole 24 Ore.

Prezzo petrolio in lieve risalita: quale saranno le sorti per il mercato dell’oro nero?

Il prezzo aggiornato alla giornata di oggi relativo al petrolio, testimonia una lieve risalita sia per quanto riguarda il Brent che il Wti.
Nel primo caso l’incremento è dello 0.14%, variazione che ha condotto questo tipo di greggio a quota 55.66 dollari al barile, mentre nel caso del Wti il valore odierno è di 52.88 dollari al barile, grazie a una percentuale di variazione pari a +0.13%.

Il noto quotidiano a tema finanziario “Il Sole 24 Ore” ha reso note alcune previsioni provenienti direttamente dall’AIE.
Secondo le parole di Faith Birol, direttore dell’Aie stesso, c’è il concreto rischio di un’accelerazione record con 500 mila barili al giorno in più sul mercato rispetto alla fine del 2016.

Il Sole 24 Ore riporta inoltre l’attesa di un rimbalzo di 170 mila barili al giorno rispetto all’anno scorso per quanto riguarda lo shale oil, dato che si aggiungerà alla ripresa di produzione in altre aree del globo.
L’ente in questione fa infine un sunto di quella che potrebbe realisticamente essere la situazione futura del mercato del greggio tenendo anche conto delle promesse sui tagli di produzione di alcuni paesi: la produzione non Opec dovrebbe salire, secondo l’Aie, di 285 mila barili al giorno.