Prezzo Petrolio Febbraio 2017: quotazione in tempo reale, nuovo crollo in arrivo secondo AIE

Prezzo Petrolio quotazione e nuovo crollo

La quotazione del petrolio continua a far tremare le potenze economiche di tutto il globo, in modo particolare dopo le recenti parole dell’AIE che ha previsto un nuovo crollo in avvicinamento relativo al prezzo dell’oro nero.

Ma di quali previsioni si tratta?
Andiamo a scoprirlo nelle righe che seguono.

Quotazione petrolio: in avvicinamento nuova capitolazione del prezzo

Continua a scendere con lenta costanza il costo del petrolio, come si evince dai valori della sua quotazione aggiornata in tempo reale: per quanto riguarda il Brent siamo arrivati oggi a quota 54.96 dollari al barile a causa di una percentuale di variazione negativa dello 0,49%, mentre nel caso del Wti la discesa è pari a 0.63% e ha portato il prezzo a raggiungere un costo di 52.3 dollari al barile.

Le previsioni per il futuro non sono delle più rosee, specialmente secondo l’AIE (Agenzia Internazionale per l’Energia), la quale ha reso note le sue idee in merito al prossimo periodo per quanto riguarda la quotazione del greggio: il raggiungimento di quota 50 dollari al barile nel caso del Brent e di 51 per quanto concerne il Wti durante il 2017.

Crude e pesanti sono dunque le previsioni riguardo un nuovo crollo del costo del petrolio, mitigate dalla visione di Goldman Sachs, una delle più grandi banche d’affari al mondo, che si aspetta invece l’arrivo di un prezzo anche maggiore ai 60 dollari al barile per il 2017.