Prestiti Personali Novembre 2016 Agos, Compass, Findomestic e Intesa Sanpaolo: quali sono i migliori?

Prestiti Personali Novembre 2016

Lo scopo principale dei finanziamenti è quello di permettere al cliente di realizzare i propri progetti in modo sicuro e veloce, nel caso in cui egli non avesse sufficiente liquidità. Sempre più diffusa è infatti la prassi di affidarsi alle banche anche per piccole somme, e non solo per grandi spese come l’acquisto di una casa. I finanziamenti che andiamo ad illustrarvi garantiscono flessibilità e affidabilità, nonché modalità di rimborso personalizzabili in base alle esigenze del richiedente.

>>> CLICCA QUI PER SCOPRIRE I MIGLIORI PRESTITI PERSONALI DI NOVEMBRE 2016 <<<

Prestiti Personali: Agos e Findomestic a servizio del cliente

L’offerta di Agos non tarda a farsi attendere: i tassi di interesse previsti dal gruppo non superano il 10%, e variano in base alla durata del finanziamento e all’importo richiesto. Per quanto riguarda il prestito flessibile Duttilio, le somme previste variano da poco meno di 3.000 euro fino a 30.000, e potrà essere rimborsato in modo molto flessibile. Per accedere ai finanziamenti Agos basterà inoltrare la propria richiesta muniti di documento di identità, codice fiscale e attestazione del reddito. La risposta giungerà in tempi brevi, e dall’accettazione della richiesta all’erogazione del finanziamento passeranno solo 48 ore.

Sul proprio sito Findomestic propone un finanziamento con un importo pari a 14.000 euro. Il rimborso prevede rate mensili da 186 euro, per un totale di 96. Ciò che appare particolarmente conveniente sono i tassi Tan e Taeg, rispettivamente pari a 6,29% e 6,48%. Il totale dovuto,infine, ammonterà a poco più di 17.000 euro. Sul portale online sarà inoltre possibile pianificare il proprio finanziamento.

Prestito Online Compass e Intesa Sanpaolo

Grazie a Compass, fiore all’occhiello del gruppo Mediobanca, sarà possibile richiedere prestiti fino a 30.000 e di diversi tipi: ne è un esempio il finanziamento Easy, che lascia ben sperare già dal nome. La versione base del finanziamento prevede un rimborso fisso mensile, ma le sue variabili, tra cui Easy Jump si dimostrano decisamente più flessibili, offrendo al cliente le opzioni ” salto rata“, o Easy Change che permette di modificare l’importo dovuto mensile in caso di bisogno.

Tra le novità più rilevanti di Compass l’opzione prevista per i pensionati: essi potranno accedere al finanziamento a patto di avere una pensione minima di 495 euro. L’età del richiedente non deve superare gli 85 anni, e , per ora, la possibilità rimane circoscritta agli ex dipendenti pubblici , che potranno beneficiare di tassi agevolati.

Del gruppo Intesa cattura in particolare l’attenzione ” PerTe Prestito Facile“, richiedibile anche da lavoratori a tempo determinato di massimo 10 anni e con un limite fissato a 75.000 euro, PerTe Prestito Giovani, riservato appunto ai ragazzi e con un tetto massimo di 30.000 euro,e PerTe Prestito In Tasca. Quest’ultimo ha una durata flessibile, che prevede dai 12 ai 48 mesi per il  rimborso ed ha però un importo massimo piuttosto basso, pari solo a 5.000 euro.

>>> PREVENTIVO GRATUITO: CALCOLA ORA LA MIGLIORE RATA, CLICCA QUI! <<<