Prestiti Personali Findomestic, Agos e Ibl Banca Dicembre 2016 con cessione del quinto per dipendenti e pensionati

Prestiti personali

Ancora novità interessanti per quel che riguarda i prestiti personali. Dopo gli aggiornamenti dei giorni scorsi, in cui abbiamo visto come il trend dell’andamento dei tassi di interesse si sia ormai consolidato oggi vengono rilanciate alcune interessanti novità per quel che riguardano i prestiti personali Findomestic, Agos e Intesa Sanpaolo. Gli istituti di credito più gettonati del momento stanno proponendo negli ultimi anni offerte sempre più interessanti riguardo i prestiti personali. Questo perché il numero di richiedenti prestito sta crescendo a vista d’occhio: chi richiede finanziamenti per progetti particolari o chi per avere a disposizione una semplice liquidità.

Qui di seguito avrai modo di scoprire, proprio a questo proposito, quali sono le proposte riguardo ai prestiti personali più interessanti di alcuni tra gli istituti di credito più all’avanguardia del momento.

Prestiti Personali Dicembre 2016: Ibl Banca

Novità in arrivo, per quel che riguarda i prestiti personali, da parte di Ibl Banca. Questo istituto di credito propone una cessione del quinto dello stipendio per dipendenti pubblici, privati e pensionati Inps/inpdap ad un tasso di interesse del 5,1% (tan).

Questo si traduce in un taeg (il tasso effettivo applicato al finanziamento e comprensivo di tutte le spese accessorie) del 6,4%. Da segnalare anche la possibilità di gestire online la rata con tutto quello che ne consegue, sia in termini di semplicità nella gestione sia in termini di velocità di erogazione.

Prestiti Personali: ecco i migliori del 29 novembre 2016

Partiamo con la società finanziaria Findomestic, che dopo l’offerta promozionale dedicata al Black Friday e scaduta proprio ieri, propone un prestito personale che su un importo di 5.000 euro richiesti prevede un rimborso distribuito in 60 rate per 100 euro al mese con Tan e Taeg fissi rispettivamente a 7,42% e 7,67% e un totale dovuto di 6.000 euro.

Passiamo ora ad Agos, che propone un tipo di finanziamento visibile direttamente sulla home page del suo sito ufficiale: considerando 10.000 euro richiesti si calcolano 84 rate mensili da 143,70 euro con Tan pari al 4,91% e Taeg a 6,17%.

Chiudiamo infine con Intesa Sanpaolo, che offre ai propri clienti in cerca di un Prestito Personale il finanziamento “PerTe Prestito Facile”, richiedibile anche dai liberi professionisti o dai lavoratori atipici (di almeno 18 mesi). Grazie al prestito in questione potrai richiedere fino a un massimo di 75.000 euro con una durata massima del piano di rimborso di 10 anni.

Finanziamenti: come richiederli velocemente

Come sempre è giusto ricordare alcuni aspetti fondamentali per poter velocizzare e ottimizzare la propria richiesta di finanziamento. Per prima cosa servono i documenti d’identità e quelli relativi al reddito. In particolare gli istituti di credito hanno bisogno della carta d’identità, del codice fiscale e delle ultime 3 buste paga (in alternativa il cedolino della pensione o il cud).

Spesso, ma non sempre, al momento di deliberare un prestito personale può essere richiesta anche l’apertura di un conto corrente bancario presso la banca che eroga il finanziamento. Anche se questa non è un’operazione vincolante, spesso viene proposta dagli istituti di credito e deve essere valutata dai clienti in funzione delle proprie esigenze.