Prestiti personali Compass e Agos 12 Dicembre 2016: nuovi tassi e rate

Prestiti Compass e Agos

Le offerte in merito di prestiti personali si sa, fanno parte di un mondo in continua evoluzione che genera quotidianamente nuove possibilità finanziarie per finalizzare i tuoi progetti.

Vediamo di seguito quali sono le novità proposte da due tra i più celebri istituti creditizi nostrani del momento e analizziamo i nuovi tassi e le rate relativi alle proposte di prestito più recenti.

Prestiti personali Agos e Compass: quali le nuove offerte sul mercato?

Cominciamo subito con il prestito personale offerto da Agos Ducato, società finanziaria molto quotata nel nostro pasese. La proposta di quest’istituto scade il 31 dicembre di quest’anno e prevede tassi assai vantaggiosi: su un importo fittizio richiesto di 10.000 euro, si calcolano 84 rate di rimborso mensile da 143,70 euro, con Tan a 4,91% e Taeg a 6,17%.

Per calcolare con precisione la rata e il preventivo con i dati relativi al proprio finanziamento basterà connettersi al sito di Agos e usufruire del simulatore online.

Anche la finanziaria Compass propone sul proprio sito web un’offerta riservata ai nuovi clienti valida fino alla fine del 2016. Grazie al prestito personale Compass potrete richiedere fino a un massimo di 30.000 euro e godere di tassi vantaggiosi e rate su misura.

Parlando di dettagli tecnici, su una cifra esemplificativa di 9.000 euro richiesti il rimborso sarà distribuito in 60 rate mensili per un totale di 11.703,48 euro dovuti, con Taeg a 11,45% e Tan a 9,90%.

Prestiti personali 2017: nuove regole per l’erogazione

Tra le novità che saranno introdotte nel corso del 2017, per quel che riguarda i prestiti personali, non c’è nulla di buono per i consumatori. Se da un lato è ipotizzabile che si assista ad una stabilizzazione dei tassi di interesse, dall’altro è probabile che le condizioni di erogazione vengano rese ancor più stringenti.

Le banche italiane, infatti, non stanno vivendo un buon momento e questo si tradurrà, secondo gli esperti, in minore erogazione di credito. Chiedere un prestito nel corso del prossimo anno, quindi, potrebbe essere molto più complesso di quanto già non sia ora.