Prestiti online: è boom di richieste grazie ai tassi di interesse vantaggiosi

Prestiti Agos e Compass pensionati e dipendenti pubblici o privati

I prestiti personali continuano a crescere, specialmente per quel che riguarda il settore online. Stando a quanto riportato dalla Crif, infatti, l’anno appena concluso ha fatto registrare un ottimo andamento sia per quanto riguarda le richieste di finanziamento che per quel che riguarda le erogazioni.

La Crif fa sapere, infatti, che il 2016 è stato caratterizzato da un aumento dei prestiti personali dell’8% su base annuale. Un risultato ampiamente sopra le attese a cui ha contribuito, sicuramente, l’ottimo livello dei tassi di interesse.

>>> CLICCA QUI E CALCOLA GRATIS LA RATA DEL MIGLIOR PRESTITO <<<

Prestiti personali: aumentano le richieste online

Ad ottenere le performance migliori sono, sicuramente, i prestiti online. I consumatori, infatti, trovano molto più vantaggioso cercare e richiedere un finanziamento direttamente su internet piuttosto che recarsi fisicamente presso una banca o una finanziaria.

Il risparmio che se ne può trarre non è solo economico. Se è vero che, mediamente, i prestiti online sono più vantaggiosi di 1-1,5 punti percentuali, è altrettanto vero che si risparmia moltissimo tempo evitando le lunghe attese che caratterizza gli appuntamenti presi in filiale.

Inoltre molti istituti di credito si stanno modernizzando sfruttando la tecnologia. Si va dalle app con cui i clienti possono chiedere, direttamente conb un clic, un prestito online alla propria banca, ai portali dove poter scegliere la propria soglia di credito. Il concetto che gira dietro queste tipologie di finanziamento è molto semplice e si rifà alle modalità di erogazione del fido bancario.

In sostanza l’istituto di credito pre-approva una soglia di credito al cliente. Quest’ultimo può utilizzarla quando meglio crede richiedendo, tramite l’app o il portale della banca, il proprio prestito online con erogazione immediata.

Prestiti online: previsioni per l’anno in corso

Per quanto riguarda il 2017 la tendenza dei finanziamenti dovrebbe essere la stessa dell’anno appena passato. I tassi di interesse dovrebbero mantenersi bassi per tutto l’anno e, pertanto, le richieste dovrebbero continuare ad essere sostenute. Nello specifico i prestiti online dovrebbero aumentare in maniera significativa anche in funzione del miglioramento delle infrastrutture tecnologiche delle banche e della maggiore diffusione delle connessioni mobile.