Potenza esplode fucile di scena ed è una strage ad una rivocazione storica

Potenza esplode fucile di scena ed è una strage ad una rivocazione storica

Un tragico e mortale episodio si è verificato nella contrada Dragonara in provincia di Potenza, durante una rievocazione storica, nella scena della fucilazione di un brigante.

In base alle prime ricostruzioni un fucile di scena è esploso nelle mani di un figurante che è rimasto colpito a morte, una seconda vittima è morta subito dopo l’ingresso in sala operatoria.

I testimoni parlano di una forte esplosione, forse i fucili esplosi sono addirittura due e sul luogo della tragedia sono giunti gli artificieri dell’Arma per mettere in sicurezza le altre armi utilizzate nella rappresentazione.

Oltre ai due uomini che hanno perso la vita, le schegge del fucile hanno colpito diverse persone e cinque di queste, tra le quali anche un bambino di cinque anni, sono state ricoverate in gravi condizioni. A una di queste è stata amputata un braccio e un’altra vittima è stata colpita da schegge ai polmoni, al fegato e dopo essere stata operata è in prognosi riservata.

Diverse anche le persone che sono state ferite lievemente e sono state soccorse sul luogo della rievocazione storica che si è trasformato in un vero e proprio campo di battaglia.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.