Pompei nuovo scandalo per il sito archeologico

Pompei nuovo scandalo per il sito archeologico

Gli scavi di Pompei tornano a far parlare il mondo intero e stavolta un nuovo scandalo ha investito il sito archeologico.

Stavolta non è stato uno sciopero non annunciato come quello dello scorso luglio che lascò per ore persone in fila sotto il sole o un nuovo crollo per la cattiva manutenzione del sito.

Lo scempio che si è attuato in questi giorni o meglio che è venuto alla luce solo ora, grazie a un gruppo di volontari tramite il web, è stato quello di apporre su delle fontane di inestimabile valore dei rubinetti di plastica.

Questi rubinetti di plastica sono anni che sono stati montati sulle antiche fontane e solo dopo la denuncia da parte di un gruppo presente su Facebook, che si chiama”Anima Vesuviana” la Sovraintendenza Archeologica di Pompei ha preso i dovuti provvedimenti sostituendo i rubinetti di plastica con alcuni di ottone che dovrebbero essere più adeguati alle antiche fontane.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.