Plutone posa per New Horizons insieme alle sue lune

Plutone posa per New Horizons insieme alle sue lune
Plutone posa per New Horizons insieme alle sue lune

New Horizons, la sonda spaziale della NASA, si avvicina sempre più a Plutone che, da divo inconsapevole, posa insieme alle sue lune davanti alla fotocamera LORRI.

In questa fase di avvivinamento LORRI – Long Range Reconnaissance Imager -, l’avviniristica fotocamera che monta New Horizons, sta facendo un reportage fotografico fantastico.

I suoi scatti non catturano solo Plutone ma anche Caronte, la sua luna più grande, e tante altre lune fino a oggi ignote:

Notte, Stige, Idra e Cerbero. L’incontro ravvicnato, ossia il fly-by, fra la sonda e Plutone ci sarà martedì 14 luglio. Martedì, infatti, New Horizons si troverà a una distanza di 12.500 Km da Plutone.

Una distanza che se sulla terra appare immensa, nello spazio è molto piccola. E da questa distanza la sonda potrà catturare altre immagini suggestive e raccogliere informazioni su questo pianeta di cui si sa molto poco.

Lunedì 13 luglio, intanto New Horizons comincerà già a inviare sulla Terra i dati e le fotografie fin qui raccolti.

La sonda, infatti, è stata programmata in modo tale da inviare i dati in via precauzionale alla base terrestre nel caso in cui nella fase del fly-by dovesse avere problemi o, addirittura andare distrutta.

Ricordiamo che Plutone, il decimo corpo celeste più grosso che orbita direttamente intorno al Sole, fu scoperto da Clyde Tombaugh nel 1930 che lo chiamò nono pianeta.

Il 24 agosto del 2006 fu classificato come pianeta nano e ribattezzato dalla UAI 134340 Pluto.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.