Pippo Civati riunisce i suoi a Firenze al Politicamp

Pippo Civati riunisce i suoi a Firenze al Politicamp
Pippo Civati riunisce i suoi a Firenze al Politicamp

E così Pippo Civati ci prova e riunisce i suoi a Firenze: l’iniziativa si chiama Politicamp.

Il Politicamp, una sorta di Festival dell’Unità formato bonsai, si svolgerà da venerdì 17 i fino a domenica 19 luglio.

E’ la prima iniziativa che organizza il buon Pippo, dopo l’uscita recente dal Partito Democratico.

Civati spiega che non guarda solo alla sinistra della sinistra del Pd e che non c’è nessuna acrimonia con la Leopolda.

Così, in una villa alla periferia della città di Firenze, si confronteranno i simpatizzanti del Movimento Possibile su iniziative tematiche, fra cui anche la cannabis e il reddito minimo di cittadinanza.

Non solo, ma anche la scuola, l’immigrazione e i Rom. Insomma, di tutto e di più, il tutto condito in salsa politica da chi probabilmente le salse le sa fare davvero.

Ma non si riesce a capire bene se parteciperanno personaggi del calibro di Fassina o di Nichi Vendola.

Se parteciperanno, vuol dire che si creeranno probabilmente le condizioni per fare una sinistra vera, comunitaria, non egoista, non settaria, non individualista.

Se non parteciperanno, e magari nemmeno Sergio Cofferati, vuol dire che certa sinistra postcomunista è sempre uguale a e stessa: con la verità in mano, e con un cetriolo di dietro, quando si capirà, per l’ennesima volta, che l’edonismo dei personaggi prevale sempre e di molto sulla lungimiranza di un’idea politica.

E’ quello che è successo negli ultimi decenni: è storia. E la storia dovrebbe imparare qualche volta a smentire se stessa.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.