Pensioni notizie e novità di oggi 29 Novembre: ultime notizie riforma pensioni su donna, esodati e precoci

Ultime novità sulla riforma delle pensioni in materia di donna, esodati e pensionamenti precoci. Le notizie che arrivano sono particolarmente interessanti perchè, di fatto, fanno chiarezza su un argomento complesso e importante, come quello previdenziale.

Dal governo Monti in poi, infatti, la tendenza è stata quella di adeguare il mondo delle pensioni con una serie di riforme che stanno contribuendo ad allineare il nostro sistema pensionistico a quello degli altri paesi europei. In particolare si sta spingendo per alzare l’età pensionabile e dare così un po di respiro alle casse dell’Inps.

Notizie Riforma pensioni: arriva la Quota 41 per le pensioni precoci

Il governo Renzi ha messo in atto una riforma piuttosto controversa in particolare per quel che riguarda il mondo delle pensioni precoci. La quota 41, ossia quella norma che prevede la possibilità di pensionamento anticipato per chi ha maturato 41 anni di versamento di contributi previdenziali anche se non vi sono i requisiti di età, è stata introdotta solo per quei lavoratori che al compimento dei 19 anni avessero maturato almeno 12 mensilità di versamento di contributi.

Questa norma, di fatto, limita tantissimo l’accesso alla quota 41 e le associazioni di categoria sembrano piuttosto infuriate. Di fatto la Quota 41 entra nella riforma ma solo per una quota marginale che lascia poche speranze e costringerà moltissimi lavoratori a rimandare il pensionamento pur avendo già versato i 41 anni di contributi previdenziali.

Notizie Pensioni: nella riforma novità per esodati e ricongiunzioni

Ben diversa la situazione per altre categorie di pensioni, ossia per esodati e ricongiunzioni. La riforma, infatti, è stata rivista e aggiustata. Di fatto si estende la salvaguardia per i lavoratori in mobilità e per gli esodati (secondo le stime del governo sarebbero circa 30 mila le persone interessate) che potranno beneficiare dell’ottava salvaguardia.

Altre novità molto interessanti sono state introdotte per quel che riguarda il cumulo dei contributi, per la proroga dell’opzione donna, e per quel che riguarda le pensioni minime. Quello delle pensioni è un capitolo molto importante, per il governo, sul quale si potrebbe decidere anche al tenuta dello stesso.

Da un lato, infatti, non bisogna deludere eccessivamente i lavoratori che si apprestano ad arrivare all’età pensionabile, dall’altra è fondamentale alleggerire le casse dell’Inps per evitare che si possa arrivare al tracollo dei conti. Nei prossimi giorni affronteremo nuovamente l’argomento Riforma delle pensioni aggiornandovi con le ultime notizie e su quelli che saranno gli impatti sulla vita di tutti i giorni.