Pagine bianche: di cosa si occupano e come accedere al servizio online

Su internet, quasi spesso, si trovano i numeri telefonici di persone e anche servizi come l’idraulico e il tecnico per farli venire a casa, prima del 2000 invece c’era un altro tipo di servizio ad abbonamento in cui annualmente faceva arrivare a casa propria un grande libro, quello era un utilissimo elenco telefonico in cui c’erano scritti tutti i nomi, cognomi, numeri di casa e indirizzo di tutte le persone presente in un territorio e in una città. Questo libro si chiamava Pagine bianche, e in molte occasioni ha aiutato molte persone in caso di bisogno le persone sapevano dove poter trovare indirizzo e numeri di determinate persone, anche se a volte c’è stato il rischio di omonimia. Ricordiamo come si usavano e come questo elenco si usa dato che è possibile accedere online.

Di cosa si occupano?

Le pagine bianche sono un servizio molto utile nata ai primi mesi degli anni ’90. In quegli anni non c’erano ancora i cellulari, smartphon, computer, tablet, e così via, le telefonate, soprattutto quelle da una regione all’altra costavano parecchio e molte volte nemmeno si sapeva come trovare un servizio per fare un lavoro a domicilio. Per questo nacquero le pagine bianche, un elenco telefonico fatto a libro in cui sono stati segnati molti numeri telefonici con affiancati i nomi di persone, servizi e anche ristoranti o altre attività.

Grazie a questo elenco molte province di ogni regione possono contattare tramite telefono qualsiasi persona nel proprio territorio e ricevere qualsiasi tipo di aiuto a domicilio. Questo libro veniva consegnato a domicilio alle persone abbonate a questo servizio e ogni anno ne arrivava uno nuovo con alcuni numeri cambiati dalle persone che contattavano la sede editoriale che se ne occupava e subito cambiava il proprio numero.

Come accedere al servizio online?

Ora che possediamo cellulari e internet molte persone hanno deciso di non abbonarsi più, e di conseguenza a non riceverlo più a casa perché il telefono fisso può non solo rappresentare una spesa in più per le famiglie, ma è diventato a lungo andare inutilizzabile, per questo è possibile accedere alle pagine bianche anche su internet nell’apposito sito ufficiale.

Basta scrivere nella barra di ogni motore di ricerca il nome “Pagine Bianche” e subito si collega al sito ufficiale, una volta dentro bisogna scrivere nella barra il nome e cognome di una persona oppure il nome dell’azienda che si vuole contattare per un servizio (chiamata anche “ragione sociale”). Per cercare un numero è indispensabile anche dare il consenso di conoscere la posizione propria, in questo caso della persona che sta cercando, così è più facile per internet cercare la persona giusta nel territorio, anche se la fase dopo prevede di scrivere l’indirizzo e la località della persona, o azienda, che si ha bisogno di contattare. Premendo poi il tasto “cerca” questo sito darà tutte le opzioni possibili e vicine all’utente.

Questo servizio è molto più veloce e utile dell’elenco cartaceo ed è anche più usato da molte persone, inoltre se si contatta il servizio, soprattutto dopo aver pagato la somma richiesta, è possibile pure mettere il proprio numero telefonico e aggiungere la ragione sociale se si ha un lavoro indipendente e autonomo, così possono essere trovati in un altro modo.