Oro: le previsioni nel breve periodo

Oro previsioni

Passiamo all’analisi di uno degli asset più significativi del mercato azionario : l’oro.A seguito del giuramento del neo-presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump, la quotazione dell’oro ha subito un’importante variazione ed ha registrato un buon rialzo nella fase di chiusura. Fare delle previsioni appare però piuttosto difficili: c’è da chiedersi infatti se la fase rialzista continuerà o il prezzo dell’oro calerà.

Secondo i dati di Comex, i future sull’oro hanno registrato in chiusura dei valori 1.207,70 dollari, con un rialzo dello 0,04% pari a 0,50 dollari.

Quotazione in tempo reale e previsioni

Nella giornata di oggi, qualora i compratori decidessero di investire sul mercato dell’oro, si aprono due scenari: una parte di questi compratori deciderà di acquistare in base al minimo più recente, pari a 1198,10 dollari; la restante parte mirerà senza dubbio ad uno slancio verso il il massimo registrato negli ultimi giorni , pari a 1221,80 dollari.

Se questa seconda fase dovesse realizzarsi, potrebbe confermarsi una fase rialzista, salendo presumibilmente fino a 1261,10 dollari; qualora ciò non avvenisse, il ribasso potrebbe far toccare al decisivo asset la deludente quota di 1163,30 dollari. Su questi dati si svolgerà la prossima partita dell’oro, che molto probabilmente verrà influenzata dalla politica di Donald Trump: potrebbero essere tempi duri per l’oro nel caso in cui il neo presidente dovesse orientare le sue prime azioni politiche sull’abbassamento della pressione fiscale e sui tagli relativi alla spesa pubblica.

L’importanza dei fattori sopracitati risiede nel fatto che essi siano considerati “inflazionistici“: se i prezzi negli Usa dovessero aumentare, esso comporterebbe un aumento degli interessi, cosa che potrebbe risollevare il dollaro statunitense. Nel caso in cui invece l‘alba della presidenza di Donald Trump non dovesse essere particolarmente apprezzata, suscitando sfiducia nella popolazione, gli investitori potrebbero puntare ad investimenti più sicuri come appunto l’oro.

Nel breve periodo dunque la palla spetta proprio a Donald Trump: se la sua figura sarà ben vista il mercato aureo potrebbe avere una certa pressione, mentre in caso di sfiducia esso potrebbe beneficiarne. Per quanto riguarda la quotazioni in tempo reale, nel momento in cui si scrive l’oro ha un valore pari a 1,217.68 dollari, con un rialzo pari allo 0.60%. Il minimo toccato è stato pari a 1210, mentre il massimo si è assestato a 1219.34 dollari.