New Horizons, Plutone ha un cuore di ghiaccio

New Horizons, tanto ghiaccio nel cuore di Plutone

Mai nella nostra storia tecnologica, siamo stati tanto vicini a Plutone, un pianeta tanto distante e poco visibile, anche con le attuali tecnologie in campo astronomico, ma New Horizons ci aiuta e ci fa vedere proprio Plutone, come non l’abbiamo mai visto.

New Horizons ci informa che c’è tanto ghiaccio nel cuore del pianeta Plutone.

Questo il risultato delle riprese effettuate dalla sonda spaziale New Horizons dell’ultimo pianeta del nostro Sistema Solare.

Quindi non ci sono solo montagne su Plutone, ma anche vaste pianure di ghiaccio.

D’altro canto la cosa era pure presumibile, visto che il pianeta è distante miliardi di chilometri dal sole, il quale non ha sostanzialmente quasi nessuna influenza sulle temperature gelide del pianeta.

Pare che queste formazioni di ghiaccio si siano formate circa cento milioni di anni fa, e possano essere state modellate da processi geologici ancora attivi.

La regione dei ghiacci è stata battezzata Sputnik Plan, in omaggio al primo satellite artificiale.

La regione è in realtà abbastanza frammentata, composta da blocchi di circa una ventina di chilometri, intorno ai quali insistono crepacci non molto profondi.

Alcune zone appaiono più scure, in altre si notano dei rilievi, come fossero colline.

In altre zone si rilevano buche e piccoli crateri. Si notano inoltre strisce scure della lunghezza di alcuni chilometri, probabilmente un prodotto dei venti che spirano forti sulla superficie del pianeta.

L’atmosfera di Plutone, dalle prime rilevazioni, pare essere ricca di azoto. Una specie di coda di gas ionizzati si estenderebbe inoltre al di là del pianeta per alcune migliaia di chilometri.

About Redazione 936 Articles

Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.