New Horizons sfiora Plutone, pianeta nano

New Horizons sfiora Plutone, pianeta nano
New Horizons sfiora Plutone, pianeta nano

La sonda spaziale New Horizons si avvicina sempre più a Plutone, pianeta nano.

Pianeta nano: questo il declassamento per il povero, piccolo, lontanissimo, freddissimo corpo celeste ai bordi del Sistema Solare.

Da pianeta regolare a pianeta nano. Cosa cambi nella sostanza, lo sanno gli astronomi planetologi più incalliti.

A noi, per il momento basta sapere alcuni dati essenziali del corpo celeste che viene ripreso come una star dalla camera posta sulla New Horizons.

E la prima cosa che balza agli occhi è che la sonda ci ha messo quasi 10 anni per arrivare fino a lassù, nel freddo assoluto del cosmo, dove il sole è solo un piccolissimo puntino fra le altre stelle.

5 miliardi di chilometri per arrivare. Eppure, 5 miliardi di chilometri, nel nero dello spazio cosmico dove le distanze si misurano in anni luce e in parsec, non sono quasi nulla.

Uno spazio infinitesimale rispetto alla grandezza dell’universo conosciuto, circa 13,6 miliardi di anni luce.

Dalla sonda verranno scattate delle foto a colori ad altissima risoluzione. New Horizons in quei momenti sfreccerà a circa 50.000 Km/h .

Poi continuerà il suo viaggio verso la prima stella. In mezzo, il nulla, o quasi. In mezzo, la meraviglia assoluta, totale, dell’infinito.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.