Negramaro firma Attenta, testo e date live

negramaro-attenta

I Negramaro firmano il singolo, “Attenta” da oggi in rotazione radiofonica. La canzone è un estratto dal nuovo album di inediti della band, “La rivoluzione sta arrivando“.
L’album è in uscita a settembre per Sugar Music. Il brano è stato scritto dal frontman della band, Giuliano Sangiorgi ed il suo testo è stato pubblicato lo scorso 4 agosto, sulla pagina ufficiale Facebook del gruppo musicale.
Attenta” ha già superato i 36mila click.
La band è formata da Giuliano Sangiorgi, Emanuele Spedicato, Ermanno Carlà, Danilo Tasco, Andrea Mariano e Andrea De Rocco.
La data zero de “La rivoluzione sta arrivando Tour” sarà il quattro novembre dal Palabam di Mantova.
Ecco il calendario delle date live:

il 6 novembre al Mandela Forum di Firenze, il 10 novembre all’Unipol Arena di Bologna, il 12 novembre a Padova (Palafabris), il 15 novembre ad Ancona (Palarossini), il 18 a Perugia (Palaevangelisti), il 21 novembre a Bari (Palaflorio), il 26 novembre a Roma (Palalottomatica), il 2 dicembre ad Acireale (Palasport), il 5 dicembre a Eboli (Palasele), l’8 dicembre a Caserta (Palamaggio), il 14 dicembre a Milano (Mediolanum Forum), il 18 dicembre a Torino (Pala Alpitour) e il 22 dicembre a Montichiari (Palageorge).

Dal bacio la scintilla per i protagonisti della storia.

 

 
Testo del brano ATTENTA, Negramaro
Stai attenta
ha avuto tutto inizio in questa stanza
non perdere di vista neanche l’ombra
e fermati un momento a quel che sembra
a volte è tutto quello che è abbastanza
non chiederti se qui qualcosa è persa
tra quello che uno vede e che uno pensa
stai attenta, stai attenta almeno a te
attenta, stai attenta
che mi uccidi in questa stanza
e un bacio non conosce l’innocenza
e sei colpevole di questa notte lenta
proprio come me non hai pazienza
Ricordati degli angoli di bocca
son l’ultimo regalo in cui ti ho persa
stai attenta, stai attenta almeno a te
non dar la colpa a me
la colpa a me
se tutto è bellissimo
se è come un miracolo
se anche il pavimento sembra
sabbia contro un cielo
che si innalza altissimo
intorno a noi è bellissimo
attenta…
stai attenta
attenta che si muove questa stanza
se chiudi gli occhi un treno è già in partenza
un passeggero perde sai con poco la pazienza
come me che resto senza
il cuore l’ho copiato ad una stronza
non fare caso a quest’impertinenza
stai attenta, stai attenta almeno a te
non dar la colpa a me, la colpa a me
se tutto è bellissimo
se è come un miracolo
se anche il pavimento sembra
sabbia contro un cielo
che s’innalza altissimo
intorno a noi è bellissimo
attenta
stai attenta… attenta…
attenta… è bellissimo

è bellissimo
E m’innalzo altissimo
intorno a noi è bellissimo
attenta, attenta che mi uccidi in questa stanza
il cuore l’ho rubato ad una stronza
non farci caso almeno proprio te
non dar la colpa a me
la colpa a me
se tutto è bellissimo
se è ancora un miracolo
se anche il pavimento sembra
sabbia contro un cielo
che s’innalza altissimo
intorno a noi è bellissimo
attenta…

About Redazione 936 Articles

Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.