Mutuo Arancio: conviene? come si può richiedere?

Richiedere un prestito è purtroppo una necessità per tutti, per soddisfare le necessità più disparate. Che sia per l’acquisto dell’auto nuova od usata, per elettrodomestici o elettronica, per finanziare un viaggio o per pagare i propri debiti, riuscire ad ottenere un prestito è fondamentale per far fronte alle tante spese della vita di tutti i giorni.

Banche e finanziarie offrono moltissimi prodotti differenti, dal prestito personale a quello cambializzato, dalla cessione del quinto al micro prestito superveloce. Però, tra tutti i tipi di prestito, quello per l’acquisto della prime casa è sicuramente il più importante ed il più impegnativo di tutti.

La richiesta di mutui per l’acquisto della prima casa è sempre stata molto alta, essendo questo un paese che per sua natura è fatto di proprietari di casa. Ma se in passato era abbastanza semplice ottenere un mutuo, anche se con costi e tassi di interesse assai molto alti, oggi è purtroppo molto complicato.

Le banche richiedono sempre più garanzie, ed offrono soglie sempre più basse, in media fino all’80% del valore dell’immobile. Tutto questo, in un momento in cui gli interessi sui mutui sono ai minimi storici, soprattutto per quanto riguarda i tassi variabili. Avendo tutte le carte in regola e la copertura finanziaria adeguata per poter richiedere ed ottenere un mutuo, oggi come oggi è davvero conveniente, soprattutto rispetto agli affitti, sempre più cari.

Caratteristiche del mutuo Arancio

Una delle offerte di mutuo per l’acquisto della prima casa più interessante, è quella del Mutuo Arancio, di ING Direct. Il Mutuo Arancio, fino al 15 ottobre 2016, è offerto in via promozionale ad un tasso di interesse a partire dall’1,40%, senza spese di istruttoria della pratica e per la perizia dell’immobile.

È possibile scegliere il mutuo a tasso variabile, con una durata compresa tra 10 e 30 anni, quello a tasso fisso con una durata da 10 a 20 anni, o quello a tasso fisso rinegoziabile, con una durata massima di 30 anni. Con quest’ultimo è possibile avere un tasso fisso per i primi 5 o 10 anni, ed in seguito poter scegliere di volta in volta, ogni intervallo di tempo prestabilito, se passare a quello variabile o rimanere con il fisso.

L’assicurazione sull’immobile non viene richiesta, ma è facoltativa, con solo 500€ di spesa iniziale per il mutuo a tasso fisso rinegoziabile. In più, se si sceglie di abbinare il Mutuo Arancio ad un conto corrente Arancio, è possibile ricevere migliori condizioni contrattuali e sconti per tutta la durata del mutuo, come ad esempio una riduzione dello spread fino allo 0,30% rispetto al mutuo non abbinato.

È possibile richiedere un preventivo gratuito online o tramite centralino telefonico, ed in seguito svolgere tutta la pratica online, fino alla presentazione dal notaio con successiva firma in agenzia.