Morto in casa a Brescia ma nessun segno di violenza

Episodio singolare nel bresciano, un uomo di 45 anni è stato trovato morto in casa, Pierangelo Bornati sembra non esser stato vittima di nessuna violenza.

Morte dunque non attribuita ad un atto violento, almeno stando a quanto dice l’autopsia effettuata sul cadavere, l’episodio è avvenuto a Brescia, gli inquirenti attenderanno adesso i vari esami tra questi quello tossicologico.

Bisognerà fare luce sulla natura del decesso del 45enne trovato morto nella giornata di ieri nella sua casa, a dare l’allarme è stata una vicina al momento dell’ingresso in casa le forze dell’ordine hanno trovato l’uomo, che abitava al quinto piano di una palazzina di un quartiere popolare, riverso in una pozza di sangue.

Particolare l’acqua che scorreva nella doccia del bagno, mentre il cadavere era disteso per terra nella camera da letto.

About Redazione 936 Articles
Contenuti pubblicati dalla redazione di Piazza Armerina, scritti a quattro mani da più content writer, sempre aggiornati con le ultime news dal web.